Percorso: ilMac.net > Scuola di Mac > Spiegazioni > NewsGroup: guida all'utilizzo


NewsGroup: guida all'utilizzo

1 - Una spiegazione passo passo

Questa settimana vi parlerò di una di quelle risorse della rete che sonomeno conosciute, ma non meno importanti: i Newsgroup(NG).
I Newsgroup, parola inglese che possiamo tradurre con gruppi di discussione, sono delle vere e proprie comunità, dove si discute di un dato argomento facilmente intuibile dal nome o dal commento al gruppo stesso facilmente reperibile in rete.
In questa prima parte vi guiderò alla scoperta ed ai primi passi in questo mondo variegato e molto interessante, tenendo per la seconda parte gli approfondimenti riguardo la gestione dei newsgroup e dei messaggi, i killer file ed altro ancora.

In prima approssimazione possiamo definire il newsgroup una stanza nella quale, chi vuol sentir parlare di un determinato argomento può entrare e sedersi. Esistono due tipi di NG, i gruppi moderati, quelli che amo definire semi-moderati e quelli non moderati. Nei primi vi è una persona o un programma che seleziona i messaggi che possono essere postati secondo criteri che possono variare da gruppo a gruppo, si va da criteri quantitativi (il numero di righe del messaggio rispetto alla righe quotate) a criteri di indentificazione (solo persone che siano state ammesse a postare e che si siano presentate possono inserire interventi) ancora a criteri di contenuto (discussioni non in tema con il gruppo, eccetto casi eccezionali, potrebbero non essere ammesse).
I messaggi non in tema, comunemente definiti Off-topic o OT, non sono ammessi all'interno dei gruppi moderati e così anche i messaggi banali quali sono d'accordo o altro, ragion per cui il "rumore"(termine comunemente utilizzato per definire tutto ciò che non è informazione e che interferisce con essa) all'interno di questi gruppi è estremamente ridotto. Naturalmente vi sono anche gli aspetti negativi, molte persone non amano essere sottoposti a regole e, quindi, decidono di non partecipare al gruppo e questo può portare ad un'impoverimento delle discussioni, proprio per questo la maggioranza dei gruppi è non moderata ed affidata all'autocontrollo dei suoi membri.

Data una rapida scorsa alle caratteristiche base dei gruppi, andiamo a vedere di cosa abbiamo bisogno per fruirne:

  1. Un programma di gestione dei messaggi (personalmente consiglio MacSoup, ma ci sono moltissime alternative valide; vi sconsiglio caldamente Outlook Express, perché li gestisce molto male).
  2. Un news-server da cui scaricare i messaggi(normalmente, con tutti gli abbonamenti ad internet, anche quelli gratuiti viene fornito questo servizio, se siete abbonati a tin.it, il vostro newsserver sarà news.tin.it, se a tiscalinet news.tiscalinet.it, se libero, news.libero.it e così via.... ricordatevi di impostare il newsserver nelle impostazioni Internet del programma.
  3. Un'idea degli argomenti che ci interessano

In presenza di queste tre condizioni, possiamo lanciarci alla scoperta del mondo dei NG. Per iniziare colleghiamoci ad Internet, lanciamo il programma di gestione messaggi che abbiamo scelto e scarichiamo la lista dei gruppi disponibili sul nostro newsserver (vedi sopra al punto 2). Vedrete una lista lunghissima, non meno di 10.000 gruppi, questi sono solo una piccola parte di tutti quelli presenti in rete, ma, per il momento, concentriamoci su questi.
Un primo modo per organizzare e dividere i gruppi è per lingua, per cui un gruppo che inizia con it. come ad esempio it.hobby.cucina, sarà un newsgroup italiano, dedicato ad hobbysti della cucina, mentre it.comp.macintosh, sarà un newsgroup italiano, dedicato alle discussioni sui computer o meglio sulla piattaforma macintosh. Uk. indicherà gruppi inglesi in cui, naturalmente, si userà la lingua inglese per comunicare e così via....

newsgroup,guida,utilizzo,programmi,gestione



Data di pubblicazione: 16-08-1999
L'intero contenuto di questo sito è © dal 1998 del Team di ilMac.net, è vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.