Percorso: ilMac.net > Scuola di Mac > Spiegazioni > DVD Registrabili


DVD Registrabili

Guida ai formati disponibili, vantaggi e sviluppi: DVD+RW

L'ultima volta vi avevo lasciato dopo avervi introdotto nel meraviglioso ed ancora molto complesso modo dei DVD registrabili. Dopo aver trattato il DVD-R e la sua versione registrabile il DVD-RW, questa settimana è la volta dello standard rivale il DVD+RW.
Proposto dalla DVD+RW alliance e derivato, in molte parti dalle tecnologie alla base dei CD-RW, questo standard si propone come un serio concorrente per il DVD-R, vediamo di scoprirne tutti i segreti, i vantaggi ed i limiti.

DVD+RW lo standard rivale

Il motivo alla base della nascita di questo standard rivale era l'insoddisfazione da parte di molti dei partecipanti al DVD-Forum per le proposte dell'associazione, unito alla possibilità, sviluppando e facendo crescere uno standard rivale, di incamerare maggiori introiti dalle royalties.
Una importante differenza tenuta dalle aziende all'interno del consorzio, nell'approccio alla ideazione e realizzazione di questo standard, rispetto al DVD-R, è che, mentre quest'ultimo è nato nella versione solo registrabile (DVD-R), per evolversi poi nella versione riscrivibile (DVD-RW), il DVD+RW nasce come formato riscrivibile pensato per la gestione di filmati e video, per poi evolversi e dare origine anche alla versione registrabile (DVD+R). Una parte delle tecnologie alla base del DVD+RW sono quelle dei CD-RW di cui molte delle aziende del consorzio posseggono i brevetti.

Una visita al sito Dvdplusrw, il sito non ufficiale più completo dedicato al DVD+RW, può contribuire a risolvere molti dubbi. Va fatta una doverosa premessa, il sito molto completo e dettagliato presenta, comunque, una sua visione del mondo e quindi tende ad esaltare alcuni vantaggi anche minimi dello standard DVD+RW ed a minimizzare se non a "dimenticare" i vantaggi dello standard rivale.

I vantaggi del DVD+RW

La tecnologia del DVD+RW nasce con l'obiettivo di essere pienamente compatibile con i lettori DVD-Rom ed i DVD video, tuttavia la compatibilità, nonostante quanto dichiarato entusiasticamente dai promotori di questa inziativa non è totale ed anzi è leggermente inferiore a quella garantita dai DVD-R.
Tuttavia il DVD+RW punta ad offrire un maggior livello di flessibilità consentendo una maggiore velocità ed efficienza nell'esecuzione di operazioni di editing e sostituzione sia nel campo video che nella gestione dei dati.

Un altro vantaggio della tecnologia DVD+RW è la "finalizzazione" continua del supporto. Ovvero, una volta completata la scrittura il disco non necessiterà di finalizzazione. Inoltre, in caso di improvvisa interruzione della registrazione, il disco conserverà traccia dei dati.

Tra gli altri vantaggi possiamo elencare:

  1. La Formattazione del supporto riscrivibile in "background", ovvero mentre il disco viene cancellato è possibile scrivere, inoltre, a differenza degli RW, la formattazione può essere anche parziale ed il disco conserverà, intattata, la sua compatibilità con i lettori domestici.
  2. Il DVD+RW supporta due modalità di scrittura la CAV e la CLV, contro il solo supporto alla scrittura CLV offerto dal DVD-RW. La scrittura CAV (A velocità angolare costante) è utile per ridurre i tempi di accesso al disco e quindi, soprattutto, per lavorare con dati.
    La CLV(a velocità lineare costante) è invece l'unica modalità disponibile anche nei DVD-RW.
  3. Miglior supporto della tecnologia DVD-VR(videoregistrazione). Il DVD+RW, come il DVD-RW supporta la videoregistrazione su CD, ma a differenza di quest'ultimo il formato conserva in pieno la possibilità di editare il disco e cancellarne alcune parti o modificarle senza dover riscrivere l'intero supporto.
  4. Maggiore velocità "base" di scrittura. Sebbene il DVD-R si sia evoluto e sia già giunto ad una velocità pari a 4x tuttavia può raggiungere questa velocità con masterizzatori recenti ed utilizzando supporti appositamente sviluppati e più costosi.
    Il DVD+RW, sin nella sua versione base, offre una velocità in scrittura pari a 2,4x con qualunque tipo di supporto ed anch'esso ha recentemente raggiunto una velocità di scrittura pari a 4x.

In conclusione

Dovendo scegliere un masterizzatore di DVD su quale formato conviene orientarsi?
Considerando la disponibilità, sempre maggiore, di masterizzatori capaci di scrivere in entrambi i formati, come quelli rilasciati da Sony, una buona idea potrebbe essere quella di acquistarne uno.
Tuttavia, se si deve scegliere uno dei due formati mi sentirei di consigliare, ancora, un masterizzatore con tecnologia DVD-R e questo per due sostanziali motivi:

  1. Maggiore compatibilità con i lettori domestici.
  2. Minor costo e maggior diffusione dei supporti DVD-R e DVD-RW

Ovviamente continueremo a monitorare l'evoluzione di queste tecnologie al fine di tenervi continuamente aggiornati.



Data di pubblicazione: 16-04-2003
L'intero contenuto di questo sito dal 1998 del Team di ilMac.net, vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.