Percorso: ilMac.net > Scuola di Mac > Corsi > MySQL Database Server e CocoaMySQL


MySQL Database Server e CocoaMySQL

2 - Guida all'installazione


Rimuovere MySQL


Per rimuovere MySQL dal nostro Sistema bastano pochi comandi da terminale, gli oggetti da eliminare sono i seguenti:

  • La cartella /Library/MySQL
  • La cartella /Library/StartupItems/MySQL
  • La cartella /Library/Receipts/MySQL.pkg
  • L’utente mysql creato dalla procedura di installazione ed usato esclusivamente per la gestione dei processi interni al Database Server MySQL
  • Il Pannello delle preferenze MySQL.prefPane


apriamo quindi il terminale e digitiamo i seguenti comandi:

  • sudo rm -rf /Library/MySQL e premiamo invio
  • sudo rm -rf /Library/StartupItems/MySQL e premiamo invio
  • sudo rm -rf /Library/Receipts/MySQL.pkg e premiamo invio
  • sudo niutil -destroy ./users/mysql e premiamo invio
  • Chiudiamo il terminale e passiamo su Finder per eliminare il pannello di controllo che è situato nella cartella ˜/Libreria/PreferencePanes.

Dopo aver completato queste operazioni MySQL è completamente rimosso dal nostro Sistema.


Paranoie


Il pacchetto installa tutti i files necessari a MySQL sul disco di sistema nella cartella /Library/MySQL, poi crea un link a questa cartella nella directory /usr/local, chiamato mysql. Questo avviene perché nei sistemi *nix la directory /usr/local è uno dei percorsi di default.
I nostri Databases vengono creati nella sottocartella var all’interno di /Library/MySQL e var è a sua volta puntata da un link, sempre in /Library/MySQL, chiamato data.

Tutta questa pappardella per notare che i nostri Databases vengono creati sullo stesso disco dove risiede il sistema operativo.
In linea di massima questo non è un problema, ma potrebbe diventarlo se decidiamo di re-installare l’OS e, presi dalla frenesia, ci dimentichiamo di fare un salvataggio dei nostri Databases.
Quindi, oltre ad eseguire dei backup regolari (pratica sempre consigliata), potrebbe essere il caso di agire affinché i Databases vengano creati su un disco diverso da quello di Sistema.

Per fare in modo che i Databases vengano creati in una posizione diversa da quella di default è necessario ricorrere all’utilizzo del terminale.
Innanzi tutto dobbiamo creare una cartella all’interno di un disco che non sia quello di Sistema, chiamiamola “casualmente” Database.



Apriamo il terminale e ci posizioniamo sulla cartella appena creata; digitiamo il comando cd seguito da uno spazio,poi trasciniamo la cartella Database dal Finder al Terminale, e premiamo invio.
Il prompt cambierà indicandoci dove ci troviamo, adesso digitiamo il comando sudo cp -Rp /Library/MySQL/var/ . (attenzione al . finale, e' importante) e premiamo invio, alla richiesta della password digitiamo la nostra password di amministratore (non quella di root). Il disco frullerà un attimo ed i nostri dati verranno copiati nella nuova posizione.



Possiamo ora vedere i files e le cartelle dei nostri Databases, non possiamo aprire le cartelle dei Databases perché’ sono di proprietà dell’utente mysql, ed è corretto che sia così.



Ma, mentre noi vediamo i Databases nella nuova posizione il Database Server MySQL vede ancora quelli nella vecchia posizione. Per “aggiustare il tiro” è necessario ricorrere all’utilizzo del terminale.

Iniziamo chiudendo l'applicazione cocoaMySQL e poi "Stoppiamo" il nostro Database Server tramite il pannello di controllo che abbiamo precedentemente installato, apriamo il terminale e, dopo esserci posizionati sulla cartella /Library/MySQL, digitiamo il comando ls -l seguito da invio per vedere il contenuto della cartella.
Adesso rinominiamo la cartella var in var_old con il comando sudo mv var var_old, seguito da invio e dalla password di amministratore.
Al termine digitiamo nuovamente il comando ls -l, seguito da invio, per vedere il nuovo contenuto della cartella.



A questo punto per completare lo spostamento, dobbiamo che una cartella fittizia di nome var, in /Library/MySQL, punti in realtà alla nostra cartella Database. Questo risultato lo otteniamo definendo un link, che chiameremo var e che punterà alla nostra cartella Database.
Portiamoci quindi sul Terminale e, dopo aver controlliamo di essere posizionati nella cartella /Library/MySQL, costruiamo il comando per creare il link.
Digitiamo il comando sudo ln -s seguito da uno spazio, poi dal Finder trasciniamo la nostra cartella Database sul Terminale, e inseriamo il nome che vogliamo dare al link, cioè var, alla fine della riga.

Il comando completo sarà sudo ln -s /Volumes/DataDisk/Database var, dove al posto di /Volumes/DataDisk/ ognuno avrà il proprio percorso.

Premiamo Invio, digitiamo la password di amministratore seguita da Invio, e con il comando ls -l controlliamo nuovamente il contenuto della cartella /Library/MySQL.



Per controllare che il tutto funzioni correttamente riavviamo il Database Server MySQL, tramite il pannello preferenze premendo il pulsante Start. Poi attiviamo CocoaMySQL, eseguiamo la connessione e creiamo un nuovo Database, che chiameremo test02, premendo il pulsantino con il segno “+” sotto la scritta Choose Database ...”. Inseriamo il nome test02 e premiamo il pulsante Add.



Ora che il nuovo Database è stato creato, apriamo il Finder e posizioniamoci sulla nostra cartella Database, vedremo che il Database test02 è stato automaticamente creato nella nuova posizione.


Disclaimer


Chiaramente nego ogni mia responsabilità e professo la mia più assoluta innocenza, in merito a qualsiasi tipo di problema (insonnia, herpes, stati di dissociazione, problemi SW e HW) che potrà colpire voi, i vostri Mac, il vicino di casa o il gatto della nonna, la vostra autovettura o quant’altro possa venirvi in mente, che sia anche lontanamente riconducibile alla lettura ed alla eventuale messa in opera delle operazioni descritte nel mio tutorial.
In compenso autorizzo tutti a leggerlo quante volte vorrete, stamparlo, incorniciarlo o buttarlo nel cestino, utilizzarlo per altri turpi scopi o per accendere il caminetto.


Saluti


Ai più pazienti, cioè coloro che mi hanno seguito sino a qui, dico che questa è solo la prima parte del lavoro, seguirà un altro piccolo tutorial sull’utilizzo di CocoaMySQL per la creazione di un Database personale.


Ciao a tutti


Data di pubblicazione: 10-11-2003

L'intero contenuto di questo sito è © dal 1998 del Team di ilMac.net, è vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.