Percorso: ilMac.net > Scuola di Mac > Corsi > Skype per Mac


Skype per Mac

3 Le Preferenze


Una volta che Skype risulta installato sul proprio Mac è opportuno farne una conoscenza meno superficiale. Sia esplorando le preferenze, che ragionando un poco sul suo funzionamento.
Nulla di tecnico, state tranquilli.

Più siamo, meglio stiamo

Se però avete avviato il programma, avrete notato nella finestra in basso a destra una riga di testo:

utentionline


Per quale ragione Skype ci tiene a farci sapere quanti utenti sono connessi in quel momento? Perché quello è uno dei motivi che rendono il programma un successo.
Nella puntata precedente abbiamo accennato al fatto che i creatori di Skype sono gli stessi di Kazaa, il celebre programma peer to peer. Di questo, viene infatti sfruttato il medesimo meccanismo per inviare la voce attraverso Internet.

Senza scendere troppo nel dettaglio: quando uso Skype per telefonare ad un amico che possiede anch'egli Skype, il programma non si limita a connettere i nostri due computer e a trasmettere la voce. Ma sfrutta i computer collegati in quel momento a Internet (e chiamati "nodi"), che svolgono la funzione di semplici intermediari. Maggiore è il numero dei computer collegati, migliore è la qualità dei dati (o della voce), trasmessi.

Spiegato velocemente qualcosa del funzionamento di Skype, apriamo la finestra delle Preferenze; perché questo ci garantirà, oltre alla possibilità di rendere un po' più personale il programma, anche di conoscerlo meglio.

generale


Il primo pannello "Generale" non ha bisogno di molte spiegazioni; ricordate solo di indicare dove Skype deve salvare gli eventuali file ricevuti.
Privacy necessita di alcune righe in più.


Ricordate che spuntando "Permetti chiamate da chiunque", assieme a "Indica il mio stato sul Web" potrete essere chiamati anche da perfetti sconosciuti. Se siete adulti e vaccinati, nessun problema.
Avete dei bambini o adolescenti, oppure desiderate che i vostri contatti siano pochi, e scelti con cura? Ecco, ora sapete che Skype, come un po' tutte le cose, deve essere conosciuto bene e gestito con buonsenso. Senza fare prediche: là fuori (vale a dire sul Web), ci sono un mucchio di opportunità e anche autentiche schifezze. Non permettete mai all'ingenuità, o alla cieca fiducia nella tecnologia di intrappolarvi in giochi stupidi o situazioni poco edificanti.

Il pulsante in basso "Gestisci utenti bloccati" permette di bloccare sia le chiamate che i messaggi di un determinato utente. Costui (o costei), non sarà più in grado di chiamare o inviare alcunché.


Basterà poi cliccare su "Sblocca utente" per riportare le cose a posto.
Possiamo sorvolare su "Notifiche" e "Audio", evitiamo per ora "Chiamate" e "SMS" (ce ne occuperemo in modo più esteso), e procediamo verso "Video".


Come nel pannello "Privacy", qui possiamo fissare i paletti per definire chi sono le persone che hanno "diritto" a fare conferenze video con noi.

Con Skype è possibile anche effettuare chat, certo.


Il programma permette di salvare le chat effettuate per sempre oppure per un limitato periodo di tempo.

"Avanzate", merita solo un breve accenno riguardo l'opzione "Usa Growl per la notifica degli eventi".


Growl (il cui sito è qui), è un'applicazione per Mac che permette di essere avvisati quando un certo processo si conclude oppure si verifica, facendo comparire per pochi secondi una finestra di notifica sulla propria scrivania. Invece di controllare periodicamente a che punto è il download di un certo file che state scaricando con il vostro programma Ftp preferito, Growl vi avviserà quando sarà terminato il tutto.
Skype è una delle applicazioni che funziona proprio con questa Growl.

Per oggi ci fermiamo qui. La prossima volta esploreremo Skype e parleremo in modo esteso di telefonate, SkypeOut e qualcos'altro...

Data di pubblicazione: 12-02-2008

L'intero contenuto di questo sito dal 1998 del Team di ilMac.net, vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori. - Pantarei srl - P.IVA 02162920645