Percorso: ilMac.net > Scuola di Mac > Corsi > Programmare con Python


Programmare con Python

5 - Ancora sui numeri


Fu in parte per colpa mia se divorziammo... Tendevo a mettere mia moglie sotto un piedistallo.
Woody Allen


Abbiamo già detto che Python supporta le operazioni matematiche più comuni: cioé l'addizione (+), la sottrazione (-), la moltiplicazione (*), la divisione (/).
Soffermiamoci sulla moltiplicazione e provate questo:

print "No, "*5

Il simbolo della moltiplicazione può essere usato per aggiungere alla stringa copie di se stessa. Un altro esempio per introdurre un altro aspetto:

a = 10 **2
print a

L'esito sarà:

100

In Python i segni ** equivalgono all'elevamento a potenza. Il segno dell'addizione invece effettua il concatenamento. Provare per credere.


Adesso vediamo come Python preleva dall'utente le informazioni che gli servono per completare il suo lavoro. Spesso è necessario che l'utente fornisca delle informazioni per permettere al programma di procedere. Python affronta il problema in due modi: a seconda se quello che deve essere inserito sono stringhe, o interi.

print "Buongiorno!"
s = raw_input ("Ma tu chi sei? ")
print "Allora benvenuto," , s

Un rapido riassunto: s è la variabile. L'istruzione raw_input produrrà l'apparizione di una finestra, entro la quale dovrete digitare il vostro nome. La si utilizza solo per le stringhe. Una volta che avrete inserito quanto richiesto, Python procederà al completamento del programma. Ancora una volta, possiamo riflettere sul funzionamento del nostro rettile preferito: lettura della prima riga, esecuzione, lettura della seconda e attesa dell'input dell'utente, quindi conclusione. Andiamo avanti:

num = input ("Scrivi la tua età: ")
str = raw_input ("Ora scrivi il tuo nome: ")
print " Tu hai " , num , "anni" , " e ti chiami " , str

Quando invece occorre inserire dei numeri nel programma, l'istruzione da usare è input. Mi pare che il resto del programma poi, non richieda molte spiegazioni, vero?

Per questa volta è tutto. La prossima puntata ci soffermeremo ancora sui numeri e sarà così l'occasione per svelare il segreto che probabilmente vi tiene svegli la notte: cioé la divisione in Python.

Lezione successiva

Data di pubblicazione: 09-09-2005

L'intero contenuto di questo sito è © dal 1998 del Team di ilMac.net, è vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.