Percorso: ilMac.net > Scuola di Mac > Corsi > Adobe Photoshop - Corso di base


Adobe Photoshop - Corso di base

9 - Sfumatura di sfondo

Inserire il testo

Ed eccoci giunti alle rifiniture della nostra locandina. Per prima cosa dobbiamo inserire il testo che spieghi l'entità dell'evento, come il programma della giornata, o lo scopo della manifestazione. L'idea di fondo era di inserire il testo come se lo stesse visualizzando l'iMac, mentre in fondopagina, a caratteri marcati, inserire uno slogan che richiamasse attenzione o comunque che stimoli la curiosità di continuare a leggere.

In primis, selezioniamo lo strumento testo e clicchiamo sul monitor dell'iMac, selezioniamo un colore leggibile e che sia coerente al resto della locandina… un bianco o un grigio chiaro andranno benissimo. Ricordate che premendo il selettore dei colori nel pannello “Opzioni testo”, vi compare una finestra dalla quale è possibile scegliere direttamente il colore, ma se con questa finestra aperta clicchiamo al di fuori di essa su una parte del nostro disegno, selezioniamo direttamente il colore che compone quella parte di disegno (o una media dei punti limitrofi).

Bene, scegliamo tipo di carattere e dimensione adeguati. Buona norma è prima digitare tutto il testo, e successivamente stabilirne la dimensione, il colore e la larghezza in maniera che riempia bene gli spazi dedicati. Altra buona norma è variare i tipi di scrittura il meno possibile, nel senso che un carattere stampatello, difficilmente si sposerà con un corsivo stretto, oppure un gotico di certo non sarà uniforme al classico “helvetica” o “geneva”. Bisogna comunque sempre cercare la forma che dia meno fastidio alla vista.

Preferibilmente, per locandine o brochure pubblicitarie, si preferiscono caratteri semplici, privi di troppi ornamenti, altrimenti non facilmente leggibili da tutti e da grandi distanze.

Dopo aver arricchito la nostra locandina con tutte le scritte del caso (non dimenticatevi il luogo dell'incontro e qualche riferimento per chiedere informazioni!!!), la nostra locandina si può dire conclusa, ma subito ci rendiamo conto che la scelta dei colori non colpisce l'occhio. Bene, è il momento di sfruttare nuovamente i livelli.


Ricreiamo un nuovo livello di sfondo

Posizioniamoci sul livello 0, o comunemente detto “sfondo”. Attualmente su questo livello sono posizionati i rettangoli grigi che suddividono il foglio in tre quadranti. Ora dal menu “Livello”, selezioniamo la voce “duplica livello” e otterremo così due livelli denominati “sfondo” e “sfondo copia”. Posizioniamoci su quello più in basso nell'elenco (e anche quello più profondo, se vi ricordate) e selezioniamo tutto attraverso il menu “Selezione”, “tutto”, oppure premendo il tasto “command” o “mela” assieme al tasto “a”. Ora basterà premere il tasto “del” o “canc”, quello che normalmente si usa per cancellare l'ultima lettera immessa, o dal menu “Modifica” selezionare la voce “Cancella”.

Noterete che la miniatura del livello (appunto, nella finestra livelli) diventerà bianca, mentre l'immagine non cambierà… questo perché come dovreste sapere stiamo modificando un livello nascosto da uno superiore.

Infatti, il livello posto subito sopra, quello che ancora contiene i riquadri grigi, non solo ricopre quello sotto attraverso gli stessi riquadri, ma anche il colore bianco che li contorna è coprente. Quindi posizioniamoci sul penultimo livello, selezioniamo lo strumento bacchetta magica, impostiamo una tolleranza sufficiente (direi che 8 o 16 potranno bastare) e clicchiamo sulla parte bianca che contorna tutta la locandina. Ora di nuovo elimineremo questa parte grazie all'apposito menu o al solito tasto “del”.

Non ci resta che dare un nuovo colore al nuovo livello di sfondo. Riposizioniamoci sul livello 0, prendiamo un colore di secondo piano sufficientemente acceso e che non disturbi il colore portante (il blu) e con lo strumento secchiello facciamo clic su una qualunque parte della locandina.

Potete fare diverse prove cambiando colore e ripremendo sulla locandina con il secchiello… nessun altro livello ne verrà influenzato. Potete scegliere anche una sfumatura, ma invece di utilizzare lo strumento secchiello, dovrete selezionare due colori (o più) e lo strumento sfumatura, come nelle scorse lezioni. Io ho scelto una sfumatura lineare, sviluppata in diagonale, tra un giallo accesso ed un rosso vivo…così:

Non mi resta che augurarvi un buon apprendimento, rimandarvi al prossimo corso, che sarà più incentrato al fotoritocco, e ricordarvi che per qualunque problema potete riferirvi alla casella e-mail in calce o al nostro forum, sul quale ci sarà un tread dedicato. Alla prossima!


Lezione precedente.

Data di pubblicazione: 22-03-2006

L'intero contenuto di questo sito è © dal 1998 del Team di ilMac.net, è vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.