Percorso: ilMac.net > Scuola di Mac > Corsi > Guida a AppleScript


Guida a AppleScript

Suoni, icone e altro

Tra i vari comandi ne analizzeremo ora alcuni meno importanti degli altri ma con i quali potrete dare un tocco di classe ai vostri script.

Beep!

Se volete che il vostro Mac emetta il suono di sistema all’apparire di una finestra è sufficiente aggiungere l’istruzione beep specificando anche il numero di beep. Scrivendo solo beep il Mac suonera’ una volta sola.

display dialog “ciao!”
2 beep

Le icone

Le finestre di dialogo possono anche includere le icone del sistema. La faccina col fumetto, il triangolo giallo col punto esclamativo e l’esagono rosso con la mano. Ecco cosa aggiungere alla riga di codice:

display dialog “faccina” with icon 1

Verra’ visualizzata una finestra con in aggiunta una nota icona.
Questa icona corrisponde al numero 1 di ID e in genere e’ usata per fornire informazioni su una situazione che non ha effetti drastici. L’utente in genere risponde premendo il pulsante OK.

L’icona di Stop (numero di ID 0) richiama l’attenzione quando si verifica un problema serio che in genere fa terminare anche l’esecuzione del programma.

L’icona di Cautela (numero di ID 2) richiama l’attenzione da parte dell’utente quando un’operazione puo’ avere effetti indesiderati. In genere si danno all’utente due possibili scelte quando nella finestra e’ utilizzata questa icona.
Come avrete certamente intuito ad ogni icona corrisponde un numero di ID che basta cambiare per far cambiare l’icona visualizzata.

Conservare una risposta come una variabile

Prendiamo in considerazione il listato:

display dialog "Ciao, come stai?" buttons {"bene", "male", "cosi’ cosi’"} default button 1

if button returned of result = "bene" then
display dialog "sono contento!"

else if button returned of result = "male" then
display dialog "mi dispiace"

else if button returned of result = "cosi’ cosi’" then
display dialog "cosa non va?"
end if

puo’ essere modificato come segue:

display dialog "Ciao, come stai?" buttons {"bene", "male", "cosi’ cosi’"} default button 1

set risposta to button returned of result

if risposta = "bene" then
display dialog "sono contento!"

else risposta = "male" then
display dialog "mi dispiace"

else risposta = "cosi’ cosi’" then
display dialog "cosa non va?"
end if

Il nome del pulsante premuto viene conservato nella variabile risposta per mezzo dell’istruzione set ... to (poni ... a) cioe’, “conserva il nome del pulsante premuto (il risultato) nella variabile risposta”.
Cio’ implica un discreto risparmio di codice ed e’ (nel suo piccolo) un esempio di ottimizzazione del codice. Dal punto di vista dell’esecuzione non si traduce in una maggiore velocita’, ma vi risparmia di dover riscrivere button returned of result.
Una delle cose interessanti della programmazione e’ il fatto di poter arrivare allo stesso risultato in modi diversi. Ricordate pero’ che e’ sempre bene ottimizzare il codice (in qualsiasi linguaggio di programmazione), quando possibile. La CPU va impiegata il meno possibile, otterrete cosi’ sempre le migliori performance dai vostri programmi.



Data di pubblicazione: 24-02-2000
L'intero contenuto di questo sito dal 1998 del Team di ilMac.net, vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.