Percorso: ilMac.net > Scuola di Mac > Archivio > MacOS X eBook


MacOS X eBook

Alcune precisazioni

Darwin e Open Source

Un prodotto open source viene distribuito non solo come codice Macchina (pronto per essere utilizzato da un elaboratore elettronico), ma anche come codice sorgente, in questo modo qualsiasi utente che sia interessato può, scaricandone i sorgenti, comprendere come il programma è stato scritto ed eventualmente, se tale software è coperto da licenza pubblica, può modificarlo, per risolvere eventuali bug o per adattarlo ai suoi bisogni.
Se il programmatore in questione rende note le sue modifiche queste possono essere poi vagliate da un team di sviluppo il quale deciderà se integrarle o meno nelle future versioni. In questa maniera, si genera un codice che seppur conosciuto da molti risulta essere molto più robusto di altri proprio perché letto e corretto da molti programmatori.

La Struttura Modulare

La struttura modulare di Darwin offre incredibile flessibilità oltre a rendere molto più semplice la programmazione di nuovi driver. Per i produttori di hardware sarà molto più semplice sviluppare software per Mac di quanto non lo sia stato fino ad oggi. Ciò consentirà un rapido fiorire di nuove periferiche e nuovi programmi anche per Mac OS X.
Ma cosa si intende per struttura modulare? Un kernel modulare è composto da una serie di ‘moduli’ a se stanti ognuno dotato di ‘vita propria’ intendendo dire con questo termine che ogni modulo è ingrado di essere eseguito singolarmente senza richiedere la presenza ti tutti gli altri moduli.
La vostra casa, o la struttura architettonica nella quale vi trovate è composta da una serie di unità elementari, o molduli, chiamati mattoni, pliastri e via dicendo i quali organicamente disposti svolgono particolari funzioni a seconda della loro posizione.
Ipotizziamo ora il caso in cui vogliate agginugere una finestra o addirittura creare un nuovo piano alla vostra casa. Grazie alla suddetta struttura non sarete costretti ad abbattere tutto l’edificio e ricostruirlo dal principio, ma sarà sufficiente aggiungere unità elementari (mattoni, pilastri, architravi e via dicendo) per adattare la struttura preesistente alle nuove necessità.
Andando un po’ sul filosofico possiamo concludere che un mattone esiste senza casa, ma non viceversa cioè il mattone anche se non posizionato all’ interno di una casa continua a svolgere la sua funzione principale, quella di mattone appunto; non lo stesso vale per la casa, la quale privata delle sue unità fondamentali, non può più definirsi tale!
La struttura di Mac OS X è molto simile, è cioè basata sull’ assemblaggio organico di differenti moduli, i quali alla fine danno origine ad una struttura ben biù complessa dei moduli che ne sono la base (come una casa per esempio). Questa struttura è chiamata kernel del sistema operativo.
Come i mattoni, ogni modulo del kernel, è una struttura (software) finita. È cioè in grado di funzionare autonomamente, senza richiedere l’ausilio di altri moduli. Grazie a questa struttura, è facile capire come e qunato sarà facile espandere ottimizzare e implementare nuove funzionalità all’ interno di Mac OS X.

Darwin è un sistema operativo Unix-like

Da oggi il mondo Linux e quello Apple sono più vicini. Data la stretta parentela - tutti e due hanno un genitore in comune, Unix – tutti noi potremo attingere senza problemi alle migliaia di risose disponibili per i sistemi operativi Linux (la maggior parte delle quali gratuite) ampliando così la disponibilità di software del mondo Macintosh. Ci vorrà un attimo per poter eseguire quel programmino di Linux che trovavamo così utile, ma che non potevamo utilizzare con il vecchio Mac OS 9. Sarà sufficiente scaricare il codice sorgente e ricompilarlo per Darwin, o se non siamo in grado di farlo … basterà attendere … prima o poi qualcuno lo farà per noi !

Darwin intergra tutte le più moderne tecnologie di connessione

Darwin supporta tutte le più moderne tipologie di connessione, supporta i più disparati file system (UFS, ISO, FAT, HFS). Con Darwin saremo a nostro agio in qualsiasi ambiente lavorativo, sia esso composto da computer Windows, Linux o …. Macintosh!!



Data di pubblicazione: 07-04-2002
L'intero contenuto di questo sito è © dal 1998 del Team di ilMac.net, è vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.