Percorso: ilMac.net > Recensioni > Hardware > VTBook: La scheda pc-card per il tuo portatile


VTBook: La scheda pc-card per il tuo portatile

Village tronic espande le capacità dei nostri portatili

Prima di incominciare un doveroso ringraziamento alla Village Tronic che ha accettato di sottoporsi a questa recensione senza porre condizioni. Evidentemente l'azienda era sufficientemente sicura del suo prodotto da accettare questo rischio pur consapevole di non aver completato del tutto il lavoro sul prodotto.

La scheda

Cominciamo con il dire che la scheda mi ha sorpreso, ancora prima di vederla, per la confezione curata e simpatica per cui merita davvero un elogio. Lo scatolo in cui è contenuta la scheda ricorda molto quelli in cui è normalmente contenuta una penna stilografica; all'interno l'astuccio in cui è contenuta la scheda, oltre ad assicurarne una perfetta tutela da ogni urto, si presenta estremamente curato.

La scheda è una classica Cardbus quindi può essere montata su tutti quei portatili, come i vecchi Powerbook G3 eccetto il primo o tutti i PowerBook più recenti che hanno un alloggiamento per questo tipo di scheda escluso, inspiegabilmente, il recentissimo alu 12".

Il test approfondito

Per testare questa scheda ho utilizzato il mio fido Titanium 400, oramai vecchio di 3 anni, per vedere se, un prodotto di questo tipo, poteva davvero dare molto anche a questa macchina non di ultimo grido.
Il supporto di Panther è stata una piacevole sorpresa anche perchè il prodotto mi è stato consegnato poche settimane dopo il rilascio della versione definitiva del nuovo sistema di casa Apple; la perfetta compatibilità è segno evidentte dell'impegno ed attenzione prestata alla nostra piattaforma.

Piccolo computer, grande monitor

Oggi avere un portatile è molto utile, ma, soprattutto quando si lavora in ufficio, si sente la necessità di avere più spazio per lavori impegnativi, in questi casi, anche i 15" o i 17" dei nuovi Aluminium possono non essere sufficienti, ancor più valido è il discorso per il 12".
Basta inserire questa semplice scheda e seguire le facili istruzioni per dotare il nostro portatile, in pochi attimi, di uno schermo più ampio, la scheda infatti riesce a garantire una discreta qualità d'immagine anche con schermi molto grandi.

Va detto che questa scheda, per scelte progettuali e per alcuni limiti tecnici del bus utilizzato, non può essere vista come una scheda per videogiocatori incalliti o per lavori che richiedano prestazioni estreme del processore grafico, tuttavia questo che può apparire un grosso limite nel quotidiano utilizzo non viene percepito.

Qui potete vedere la confezione e la scheda nella sua sotto confezione curatissima

Una scheda per molti, ma non per tutti

Onde evitare confusione è giusto indicare che questa scheda, per funzionare, richiede uno slot Pc-card, ciò la rende installabile solo sui PowerBook che ne sono dotati nativamente, tagliando fuori gli iBook ed il recente PB 12". Tuttavia il lavoro eccelente fatto dalla Village Tronic ha reso questa scheda largamente compatibile sia con MacOS X che con il "vecchio" Mac OS 9. Interessante anche il pieno supporto di Open GL su MacOS X e su Windows dove è incluso anche il supporto alle Direct X le API più utilizzate nel mondo grafico.

Dentro un piccolo gioiello

La scheda offre il supporto ad Open GL sia su Mac (solo su Mac OS X) che su Windows (su questo lato c'è anche il supporto di DirectX 8.1)

L'installazione

Il CD allegato contiene i driver più recenti per Mac e Windows: la scheda funziona per entrambe le piattaforme e questo è un suo altro punto di forza.
Noi l'abbiamo provata con la versione 1.1 dei driver, disponibili fin da Novembre: su Mac OS X c'e' il supporto delle versioni 10.2.8 e di Panther (con accellerazione 2D e 3D) mentre su Mac OS 9.2.2 c'è il supporto dell'accelerazione 2D.
Nel disco sono contenuti i driver per Windows XP e Windows 2000: visto che questi sistemi sono i primi che dispongono di una gestione ottimale del multischermo VilageTronic non ha perso tempo a sviluppare driver per le vecchie versioni.
Abbinati agli installer, sono presenti nelle relative cartelle anche i programmi di disinstallazione.

Altre informazioni

Offrire una scheda che offra discrete prestazioni nel 2D e buone nel 3D, abbia un consumo ridotto appena 3,3W, 32 MB di RAM un clock a 266 MHz ed una produzione di calore limitata è stata davvero un'impresa ingegneristica di alto livello. La scheda dispone di un connettore DVI, nativo, ma sono presenti anche i segnali analogici e l'adattore incluso permette la scelta del cavo e allarga le possibilità di connessione. La connessione DVI offre una risoluzione fino a 1920x1200 mentre con l'adattatore incluso è possibile collegare monitor VGA fino a risoluzioni 2048 x 1280. Per collegare gli stupendi monitor prodotti da Apple è necessario un adattatore DVI-ADC non incluso, ma è una spesa che mi sento di consigliare.

La scheda calata nella realtà

Ho lavorato a lungo con la scheda che ho portato con me anche in alcuni viaggi collegandomi ai monitor più strani (e beccandomi numerosi sguardi poco piacevoli) e non mi ha dato il minimo problema nè di stabilità, nè di flessibilità operativa, ho collegato un po' di tutto, dai monitor VGA fino agli schermi LCD Aquos di Sharp.

Una piccola nota negativa, se proprio la vogliamo trovare è il fatto che la scheda scaldi un po' durante l'operatività, soprattutto quando viene messa sotto torchio, ma si rimane sempre nel campo dell'accettabile e poi, in così poco spazio è davvero difficile far meglio.

I limiti

VTBook supporta l'accelerazione Quartz 2D, ma non Quartz Extreme a causa dell'insufficienza della Banda disponibile attraverso l'interfaccia PCMCIA, tuttavia, a parte questo la scheda lavora davvero bene con MacOS X.

Un limite su cui stanno lavorando da tempo con la collaborazione di Apple è il miglioramento del supporto alla decodifica DVD attualmente non possibile e chiaramente indicato. Considerata l'ottimo lavoro fatto su Windows per supportare anche questa caratteristica c'è da sperare che a Cupertino trovino qualche minuto da dedicare a questa piccola, ma dinamica realtà.

Una curiosità

Nella mia recente visita al CEBIT, nello stand Sony c'era un portatile a comandare uno schermo esterno e quale scheda comandava quel monitor?
Indovinato, proprio una VTBook e potete vedere qui sotto la foto scattata in quell'occasione, come dire che la Village Tronic si è guadagnata la fiducia anche di un'azienda leader come la Sony.

Giudizio finale

VillageTronic ha realizzatoun prodotto davvero differente ed innovativo e, come sempre, rischia di essere incompreso se non spiegato adeguatamente. Personalmente, dopo averlo provato ho addirittura pensato di comprare un portatile con schermo più piccolo e portatil e poi lavorare in ufficio con la scheda inserita e comandare un monitor esterno più grande.

Bel prodotto, ottimo supporto e funzionalità davvero interessanti. La confezione curata, la presenza sia della presa DVI, più avanzata, che, grazie all'adattatore, della più vecchia e comune VGA vi assicurano che la probabilità di trovare un monitor compatibile sia praticamente certa. Ben scritti i driver speriamo solo che riescano a risolvere quelle piccole lacune che ancora ci sono nel supporto pieno alla piattaforma Mac.

Se avete un portatile e state pensando anche solo lontanamente di voler lavorare anche con un monitor esterno, purchè non per fare 3D estremo o visionare DVD, bene avete trovato la vostra soluzione

I pregi:

Compatta, basso assorbimento, capacità di pilotare una molteplicità di monitor dalle dimensioni più varie. Driver nativi per Mac OS X e software localizzato in Italiano. Prestazioni nel 2D di assoluto livello.

I difetti:

Supporto della visualizzazione dei DVD assente, qualche minore imperfezione.


Scheda del prodotto

Descrizione Voto
Produttore Village Tronic
Categoria Hardware
Versione
Lingua Italiano
Distributore Turnover
Prezzo 289 euro 9,5/10

n.d.=non disponibile

Requisiti hardware

Minimi Consigliati Voto
Sistema operativo Mac OS 9, Mac OS X Mac OS X 10/10
Processore PowerPC G3 PowerPC G3 10/10
RAM nd nd nd
Spazio su Disco 3 MB 3 MB 10/10

n.d.=non disponibile

Giudizio finale

Velocità 10/10
Semplicità d'uso 10/10
Interfaccia 10/10
Stabilità 9/10
Voto 98/100


Data di pubblicazione: 11-04-2004
L'intero contenuto di questo sito è © dal 1998 del Team di ilMac.net, è vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.