Percorso: ilMac.net > Recensioni > Programmi > Virtual PC 3.0


Virtual PC 3.0

L'emulazione Windows non è più un problema

  • Pregi & Difetti
  • Alcune immagini
  • Scheda del prodotto
  • Requisiti hardware
  • Giudizio finale

    "E supporta Windows 98?". Questa è l'estrema domanda che rivolgono gli utenti Windows ai rivenditori Apple, prima di passare in maniera definitiva al Mac. Se fino al '97 l'utente PC sarebbe tornato deluso davanti al suo scatolotto grigio, ora aumentano le probabilità che dica : "OK, affare fatto!". Infatti, con VirtualPC, l'emulazione di una macchina Wintel (ovvero OS = Windows, e processore = Intel) sul Mac, raggiunge, nei limiti del possibile, lo stato dell'arte. Questo magnifico prodotto della Connectix è in grado di emulare l'MS-DOS e tutti i vari sistemi di Microsoft: dal primo Windows fino al recentissimo Windows 2000.

    Giunto di recente alla versione 3.03, VirtualPC è considerato il miglior emulatore per Windows esistente per la nostra piattaforma. Se nelle precedenti due versioni (la 1.x e la 2.x) RealPC e SoftWindows potevano fargli concorrenza, in quest'ultima, il prodotto della Connectix, li ha davvero surclassati. E in maniera particolare se utilizzate il trucchetto ver velocizzare l'emulatore, pubblicato su questo sito.

    Come ben saprete, emulare un hardware diverso da quello che si possiede richiede ingenti risorse, di conseguenza i computer consigliati sono quelli di fascia alta: i G3/G4. Tuttavia, non sono tagliati completamente fuori i possessori di computer con processore PowerPC 603/604, a patto che questi girino ad almeno 180/200 MHz e che abbiano una certa dose di cache di 2° livello. Sui Mac inferiori ai G3, è possibile installare Windows 95 ottenendo ottime prestazioni, per quanto un emulatore ne possa offrire.
    Veniamo ai nostri test effettuati su un G3/350 Bianco e Blu: il programma girava perfettamente con Windows 98, anche se prima di vederlo andare come si deve, si è dovuto assegnargli 50 MB di RAM. E fin qui tutto OK. Però, nel tentativo di settare la scheda ATI Rage 128 Pro, per avere una grafica un pò più veloce e dettagliata, sono sorti dei problemi di incompatibilità. L'unica soluzione per aggirare questi problemi è stata quella di far passare la ATI per una scheda SVGA. Altri problemi sono sorti durante la configurazione dello scanner e di alcune periferiche USB e FireWire, che a volte non venivano rilevate, e che nella maggior parte dei casi bisogna fare i salti mortali per configurarle (ovvero "plug & pray" :-) NdR).

    Comunque, i punti che perde nelle configurazioni hardware, li riguadagna sicuramente nel supporto dei software. Non abbiamo trovato un programma che VPC 3 non abbia saputo far girare. Ovviamente alcuni giravano lentamente, specialmente quelli di fotoritocco, ma è da ammirare il supporto di un così vasto numero di software.
    La stessa cosa non si può dire invece per i videogiochi. Abbiamo testato l'emulatore con i seguenti titoli: Diablo, Deadlock, The Dig, The Sims, Red Alert e Myst e giravano tutti, eccezion fatta per The Sims che è un gioco uscito quest'anno, e che ovviamente ha elevate richieste hardware. Questo vuol dire che gli unici videogiochi con quali potrete divertirvi senza un calo di performance, sono quelli in 2D, o al massimo qualche titolo 3D del '96: scordatevi però gli ultimi Unreal e Quake.
    Tutto sommato, a parte questi difetti, VPC è uno dei programmi che non potete perdervi se conoscete molti utenti Wintel che vi spediranno un file .doc (in realtà c'è l'office per Mac per questo NdR) piuttosto che AppleWorks, oppure se siete dei neo-utenti Mac ma con il menu "Start" nel cuore di cui avete nostalgia. Consigliato ovviamente anche a chi deve usare un PC in ufficio, ma a casa preferisce avere il suo bell'iMac lime, sul quale carica VirtualPC e completa il proprio lavoro.

    Uno dei pregi del programma sono le preferenze, che permettono di modificare un buon numero di parametri, a seconda dei nostri gusti, ma anche a seconda della potenza del nostro Mac. Innanzitutto potrete creare due HD con grandezza massima di 2 Gb (scusate se è poco), poi potrete decidere se abilitare o disabilitare il lettore floppy, utile nei nuovi Mac non muniti di tale lettore. Se per caso vorrete scambiare un file tra il vostro Mac e la macchina Wintel emulata, vi sarà poi sufficiente creare una cartella condivisa. Nelle preferenze relative al video potrete scegliere quanti MB di VRAM assegnare al PC virtuale (1, 2 o 4 MB), potrete scegliere con quale tasto della tastiera emulare il pulsante destro del mouse, e soprattutto, e questa è una novità introdotta in quest'ultima versione, potrete collegarvi ad Internet attraverso il numero IP del vostro Mac, senza dover configurare né il modem né l'Accesso Remoto. Infine, le operazioni generalmente svolte manualmente in ambiente Windows, come l'espellere i CD o riavviare manualmente il computer, sono rimpiazzate da una barra dei comandi nel parte bassa dello schermo che vi permette di svolgerle via software.

    VirtualPC viene venduto in quattro pacchetti differenti, il primo contiene l'applicazione più l'MS-DOS, il secondo Windows 95, il terzo Windows 98 e il quarto Windows 2000. Esiste anche un pacchetto con Windows 3.11, forse, per più nostalgici... :-)

    I pregi:

    Ambiente Windows emulato in modo egregio e supporto di una vastissima quantità di applicativi dalle richieste non eccessive. Ottima l'interfaccia per la gestione del PC virtuale.

    I difetti:

    Al costo già piuttosto elevato del core-software bisogna aggiungere la spesa per l'acquisto del Sistema Microsoft. Molti i problemi di configurazione delle periferiche.

    Alcune immagini

    L'avvio (40 Kb) Word2000 (62 Kb)
    Il Desktop (53 Kb) Preferenze (77 Kb)

    Ritorna all'inizio


    Scheda del prodotto

    Descrizione Voto
    Produttore Connectix
    Categoria Emulatore
    Versione 3.03
    Lingua Inglese
    Distributore Connectix
    Prezzo 530.000 lire circa con Win98 6/10

    n.d.=non disponibile

    Ritorna all'inizio

    Requisiti hardware*

    Minimi Consigliati Voto
    Sistema operativo G3 G3 7/10
    Processore 8.0 o sup. 8.0 o sup. 7/10
    RAM 96 MB >96 MB 7/10
    Velocità CD-ROM n.d. n.d. */10
    Spazio su Disco 320 MB.** 520MB** 9/10
    Video n.d. n.d. 10/10

    n.d.=non disponibile

    *con Windows98

    ** per la creazione dell'HD virtuale, l'emulatore da solo occupa pochi MB.

     Ritorna all'inizio

    Giudizio finale

    Velocità 7/10
    Semplicità d'uso 9/10
    Interfaccia 10/10
    Stabilità 8/10
    Voto 85/100

    Ritorna all'inizio




    Data di pubblicazione: 09-10-2000

  • L'intero contenuto di questo sito dal 1998 del Team di ilMac.net, vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.