Percorso: ilMac.net > Recensioni > Libri > Python


Python

A portata di mano


Il linguaggio di programmazione Python inizia a riscuotere un crescente interesse anche nel nostro Paese. La prova di questo la possiamo trovare adesso in libreria, dove la casa editrice Apogeo ha reso disponibile, nella collana "Pocket", un agile volume intitolato semplicemente "Python".

Curato da Marco Beri, il libro si caratterizza per un formato agile e compatto, facile da sfogliare, utile e concentrato a fornire al lettore una panoramica delle qualità di Python. In questo modo chi ne ha sentito parlare, oppure chi è interessato a imparare qualcosa di nuovo, potrà in breve tempo iniziare a servirsi di questo linguaggio di programmazione. Perché qui è racchiuso tutto l'essenziale; il resto lo farà Internet (esiste un attivo forum in lingua italiana), e la voglia di imparare.

Senza voler spiegare per filo e per segno che cosa sia: Python è un linguaggio di programmazione il cui unico difetto potrebbe essere identificato in un poco efficace ufficio stampa.
A parte la battuta: multipiattaforma, orientato agli oggetti, potente eppure con una sintassi chiara e comprensibile, estendibile in C e in C++, supporto delle classi e dell'ereditarietà, e inoltre facile da apprendere. Queste caratteristiche elencate in modo disordinato e sommario farebbero la fortuna di qualunque linguaggio: non che Python non sia conosciuto e apprezzato, anzi. Google e la NASA lo utilizzano in modo intensivo. Ma chi scrive crede che meriti molto di più. E saluta con favore l'apparizione di questo libro.

Dentro a Python Pocket

La domanda di chi ci legge a questo punto potrebbe essere: un libro di meno di 200 pagine può riuscire a far innamorare di Python? L'autore raggiunge l'obiettivo di coniugare completezza e rigore nell'esporre le basi di questo linguaggio di programmazione?
La risposta è sì.

Conseguire un tale obiettivo è meno semplice di quel che si possa pensare. Ecco allora 14 capitoli che in principio, spiegano a chi lo ignora, cosa sia Python, poi come installarlo sulle varie piattaforma (Windows, Mac e Linux). Dopo questa parte, di rigore, si passa a gustare i piatti forti.
Ecco illustrati allora i mattoni di Python, che conducono il lettore nel cuore di questa "creatura" potente e flessibile, capace di sedurre sia i principianti, che gli esperti di programmazione.
Il viaggio (mai noioso o pedante), parte coi tipi di dati (vale a dire tuple, stringhe, liste), affronta la sintassi, procede nell'esplorazione delle eccezioni, dei moduli, delle classi e così via. Spaventati da questi termini? Sicuri che Python non faccia per voi?

In questo libro emergono due qualità.
La prima è quella di Python. La sua fondamentale intuitività e facilità d'uso permettono di scrivere un libro come questo, ridotto all'osso, ma non per questo fumoso o incompleto, anzi.
La seconda è quella dell'Autore capace, grazie alla sua esperienza nella programmazione con Python, di confezionare esempi e capitoli che si leggono senza alcuna fatica.
Ogni caratteristica di Python viene introdotta con una breve spiegazione su cosa sia, poi un esempio di codice Python che ne rende più intuitivo lo scopo e l'uso. Piccole icone si incaricano inoltre di segnalare alcuni tipi di informazioni su cui occorre prestare particolare attenzione.

Python all'opera

Non c'è niente di meglio che vedere un linguaggio di programmazione all'opera. Perché non è sufficiente scrivere qualche riga di codice per "vedere l'effetto che fa". Molto più istruttivo, e stimolante, è costruire da zero un'applicazione.
È questo infatti l'obiettivo del capitolo 11, in cui si tirano le somme e si mette all'opera quanto si è imparato nelle pagine precedenti. Per circa 30 pagine si procederà ad assemblare un solitario; costruendo prima il motore del gioco, e quindi vestendo il tutto con un'interfaccia grafica.
Come spesso accade in casi analoghi, è anche possibile scaricare i listati dell'applicazione direttamente dal sito della casa editrice.

Perché acquistare Python

Oltre al prezzo estremamente contenuto, Python è un'opera originale, finalmente; non siamo di fronte ad una traduzione di un libro redatto Oltreoceano (come spesso accade se si ha a che fare con i linguaggi di programmazione), bensì a qualcosa pensato per il mercato italiano.
Il formato tascabile del libro permette una facile e rapida consultazione sia all'esperto di linguaggi di programmazione (che potrà "scegliere" quale parti affrontare, oltre a farsi rapidamente un'idea di cosa sia Python), che al principiante assoluto.
Costui soprattutto, avrà a disposizione un efficace e autorevole strumento per avvicinarsi a Python e comprenderne rapidamente le potenzialità. E innamorarsene.

Titolo Python
Collana Pocket
Autore Marco Beri
Editore Apogeo
Pagine 216
Prezzo 7,50 Euro
ISBN 88-503-2599-1

Data di pubblicazione: 14-03-2007

L'intero contenuto di questo sito è © dal 1998 del Team di ilMac.net, è vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.