Percorso: ilMac.net > Recensioni > Programmi > NetFinder


NetFinder

Un nuovo programma per l'FTP

Molto spesso si sente parlare di http, di World Wide Web, ma oltre questi e, soprattutto, oltre la posta elettronica, uno dei servizi più fruiti sulla rete è certamente il trasferimento dei file. Questa possibilità è offerta da un protocollo l'FTP (acronimo di File Transfer Protocol, protocollo per il trasferimento di file). L'importanza di questa funzione è destinata ad aumentare con l'espandersi della rete e con il progressivo abbandono dei mezzi comuni per trasferire file, dischetti, cartucce inviati per lo più tramite posta, con tutti i rischi del caso. Da questo punto di vista l'iMac è uno squarcio di luce sul prossimo futuro in cui tutto o quasi passerà attraverso la rete.

Ma torniamo all'FTP. I più comuni e diffusi browser supportano tutti questo protocollo, ma sono sorti alcuni programmi destinati specificatamente allo scaricamento (download) ed al caricamento (upload) dei file sulla rete, sia essa interna o esterna.
I più famosi, conosciuti ed utilizzati sono certamente Fetch ed Anarchie entrambi giunti alla versione 3 e che svolgono meglio dei browser e con più efficienza il loro compito. Molto importante è l'implementazione della possibilità di riprendere uno scaricamento interrotto, caratteristica che si apprezzerà soprattutto quando cade la linea dopo che avevate scaricato quasi 10 Mb di dati. Ma il programma di cui vi voglio parlare oggi, lo possiamo considerare il terzo incomodo o almeno queste sono le sue intenzioni, il suo nome? NetFinder.

NetFinder è un programma shareware, come gli altri due, creato da Peter Li & Vincent Tan. Vediamo cosa ha da offrire questo programma piccolo e molto interessante. Non appena apriamo il programma, notiamo subito che l'interfaccia, abbastanza mac-like, dato che visualizza anche le icone dei file in base al tipo di file, è molto simile a quella dei due illustri predecessori. Il programma arriva con un buon numero di Bookmark e le preferenze sono facilmente settabili, ma ciò che più conta per un programma di questo tipo è la sua capacità di effettuare i download e, purtroppo, qui il programma mostra le più gravi carenze.
Può sembrare strano, ma, nonostante gli sforzi, il programma non riesce a fare a pieno il suo dovere. Non solo a parità di condizioni è più lento di Anarchie o Fetch a scaricare, ma ha una preoccupante tendenza ad andare in bomba, soprattutto quando viene interrotto un download. (Attualmente è disponibile una patch non supportata che dovrebbe risolvere questo problema, purtroppo non è l'unico). Per non parlare dell'upload dei file, ho provato a fare un upload di file e non appena raggiungevo la quota di pochi Kb il programma mandava il computer in freeze. Da anche la possibilità di creare cartelle, spostare, cancellare e rinominare file, insomma sarebbe un ottimo gestore di siti via FTP se non esplodesse così di frequente. Molto buona è la gestione dei file scaricati parzialmente, infatti quando si sceglie di conservarli, questi vengono raggruppati in una finestra chiamata appunto Partial File List da cui con un semplice doppio clic è possibile far ripartire la connessione. Purtroppo, questa è una caratteristica che funziona solo in parte in quanto non solo non tutti i server la implementano ma è capitato più di qualche volta che, riprendendo uno scaricamento, il programma non ha trovato la fine del file, dando dei dati assurdi tipo ho scaricato il 120% di un file.

Se volete avere qualche immagine del programma potete cliccare qui:

I bookmarks Le preferenze Aggiungere un link
La connessione Le finestre La navigazione

Qualche altro difetto che possiamo trovare è di non permettere di scaricare file che abbiano un indirizzo http:// ed il fatto che i due autori non siano stati pronti a mettere mano al programma per correggere i bug, una volta raggiunta la versione 1.2.1, un vero peccato perchè questo è un programma che promette veramente bene.

Sono sempre dell'idea che bisogna incentivare i produttori di shareware, ma questa volta, nonostante apprezzi la buona volontà e la voglia di cimentarsi in nuove sfide da parte delle persone, non me la sento di consigliarvi questo programma. La grafica è abbastanza buona, ma per il prezzo di questo programma (25$) potete quasi prendere Fetch o Anarchie o Transit e, sinceramente, ne vale certamente di più la pena.
Sappiamo che in questi giorni è uscita una beta della versione 2.0 di questo programma, ma non avendo avuto modo di provarla non possiamo esprimere giudizi su quest'ultima.

VOTO FINALE:

Voto massimo



Data di pubblicazione: 11-04-1999
L'intero contenuto di questo sito dal 1998 del Team di ilMac.net, vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.