Percorso: ilMac.net > Recensioni > Programmi > MacSpeech Dictate


MacSpeech Dictate

Il riconoscimento vocale per Mac OS X sul banco di prova



MacSpeech Dictate: ovvero la soluzione di riconoscimento vocale per antonomasia su Mac OS X. Tradotto in soldoni: la possibilità di inserire il testo e di comandare il Mac senza digitare (salutando quindi la tastiera), e senza ricorrere al mouse. Usando perciò la voce solamente: ma è davvero efficace? Come si comporta? Il suo utilizzo è così intuitivo come si dice? E il suo margine di precisione quanto è alto?
Continua a leggere la recensione, e proverò a soddisfare la tua curiosità.
L'applicazione (che nel nostro Paese è venduta da Active Software), si presenta in una confezione nera, che racchiude 3 dischi, oltre alla cuffia e il microfono. Poi un foglietto che illustra come procedere con l'installazione, l'elenco dei comandi più comuni e un cartellino che racchiude il codice di pre-attivazione. Quando si procederà con l'installazione, sarà necessario essere collegati a Internet per ricevere il codice di attivazione; che viene comunque recapitato in pochissimo tempo.

Installare MacSpeech Dictate


Si comincia connettendo alla porta USB 2.0 l'adattatore (su cui è collegato il microfono), quindi si inserisce il disco dell'applicazione vera e propria nel Mac e si attende che venga montato sulla scrivania. Basta trascinare l'icona di MacSpeech Dictate nella cartella "Applicazioni" per installare il programma, ma non finisce qui.
Prima di tutto, è necessario abilitare nel pannello Accesso Universale (dentro le Preferenze di Sistema), l'opzione "Abilita l'accesso a dispositivi di assistenza".


accessouniversale

A questo punto sarà richiesto l'inserimento del secondo "Disco Dati"; è necessario espellere quindi il primo e inserire il secondo. L'installazione completa si conclude in circa 15 minuti: dopo aver provveduto all'espulsione del disco apparirà la schermata della licenza.

espellidisco


Accettati i termini, comparirà il PDF (in italiano, circa 100 pagine), del manuale utente, e l'avviso che ... è disponibile una nuova versione!

installaaggiornamento

Appena installato, ecco un aggiornamento per garantire la piena compatibilità con Snow Leopard

Poi ancora il passaggio della registrazione: attenzione: se si inserisce il codice presente sul cartellino non si conclude nulla. Come infatti riportato all'inizio, occorre collegarsi ad una pagina precisa del sito Active (ovviamente indicata), inserire il pre-codice, e poi attendere l'invio tramite email del codice vero e proprio da inserire, assieme ai dati personali.
Sì, la procedura di attivazione potrebbe essere semplificata.

Una volta archiviata anche questa fase, non resta che indicare il tipo di microfono, e la lingua usata per creare il nostro profilo personale. Una fase importante: creando il profilo permettiamo all'applicazione di iniziare a conoscerci, a prendere confidenza col nostro tono di voce e modo di parlare.

creaprofilo


Ovviamente MacSpeech Dictate permette di creare più profili, affinché più persone possano utilizzare l'applicazione. Se poi si decide di usare un microfono diverso da quello in dotazione, allora in questo caso si dovrà creare un profilo ex-novo.

La creazione del profilo passa attraverso la fase dell'addestramento. Occorre verificare, prima di continuare, che nel pannello "Suono" delle Preferenze di Sistema di Mac OS X sia selezionato il microfono USB che abbiamo inserito prima di iniziare l'installazione.

Adesso infatti si inizierà a testare il microfono per poi passare alla fase successiva, vale a dire addestrare il programma affinché sia in grado di riconoscerci. E' un elemento cardine di tutta questa procedura. Per questo è necessario adottare alcuni semplici accorgimenti.

microfonousb


Non urlare, per nessuna ragione al mondo. Piuttosto, usa un tono di voce naturale, chiaro, scandendo bene le parole, ed evita di sussurrare. MacSpeech Dictate propone all'utente di leggere alcuni brani, per riuscire a riconoscere il nostro modo di parlare. Seguendo le regole appena indicate, in breve tempo sarà già possibile partire.

Per prima cosa, si regola il volume:

regolavolume


Poi, si inizia a parlare:

addestramento

L'icona del microfono (presente nel Dock, ed eventualmente nella barra dei menu), diventa verde quando è l'applicazione è attiva

Mentre si procede nella lettura, MacSpeech Dictate apprende.

addestramentovocale

E' necessario leggere tutto, compresi i segni di interpunzione affinché il programma impari a riconoscerci

Al termine di questa fase, tanto più rapida quanto più saremo precisi nella pronuncia, comparirà una finestra di benvenuto. Se si è particolarmente bravi, non sarà neppure necessario portare a termine il processo: il programma ci informerà di avere raccolto sufficienti elementi per iniziare a lavorare con sufficiente sicurezza.

benvenuto

Qui sono contenuti anche alcuni comandi che ci serviranno per usare al meglio l'applicazione

Se in futuro l'applicazione apparirà ancora imprecisa nel riconoscimento della propria voce, basterà rivolgersi alla barra dei menu e scegliere "Strumenti>addestramento vocale". Qui saranno presenti alcune favole di Esopo, e un brano de "La macchina del tempo" dello scrittore Herbert George Wells.

Esiste anche l'addestramento vocabolario, sempre raggiungibile tramite la barra dei menu e scegliendo la voce: "Strumenti". La sua funzione è fornire all'applicazione del testo (in .doc, ODT o .rtf), in modo che possa comprendere il nostro stile di scrittura, e inserire certi termini che ancora non conosce nel proprio vocabolario.

addestramentodelvocabolario

Sempre qui troveremo poi l'editor del vocabolario.
MacSpeech Dictate arriva infatti con un buon numero di parole inserite: se dico infatti "iPhone", lui scrive il termine esatto. Se però utilizzo termini appena più "tecnici", a lui sconosciuti, (come USB, o BeOS), l'applicazione scrive tutt'altro. L'editor offre l'opportunità di aggiungere tutti i termini che desideriamo, ma soprattutto, di addestrare ancora l'applicazione affinché li riconosca quando noi li pronunceremo. A questo fine, dovremo ripetere per tre volte la parola, per avere la garanzia che venga compresa alla perfezione.

addestramentousb

Al termine di questo addestramento, pronunciando "USB" avremo davvero... USB!

Sino a questo momento però, abbiamo solo fornito gli elementi di base di questa applicazione: occorre capire come funziona sul campo, e mostrare i risultati di cui è capace. Spostiamoci allora nella seconda parte di questa recensione.

Per leggere la seconda parte della recensione di MacSpeech Dictate, clicca qui.

Data di pubblicazione: 02-11-2009

L'intero contenuto di questo sito è © dal 1998 del Team di ilMac.net, è vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori. Semplitech srl - P.IVA 02472850300