Percorso: ilMac.net > Recensioni > Hardware > LaCie masterizzatore DVD Lightscribe 16x8x16


LaCie masterizzatore DVD Lightscribe 16x8x16

Un masterizzatore con una marcia in più

LaCie è da sempre famosa in ambiente mac per i suoi prodotti di alta qualità e dalla completa compatibilità con l'hardware di Cupertino.
Se comprate un masterizzatore LaCie oggi hanno tutti la tecnologia lightscribe di serie per incidere la faccia superiore dei DVD.
Il modello da noi provato è il Porsche Design da tavolo con tecnologia Dual Layer e collegamento FireWire (esiste anche un modello con interfaccia USB 2.0).
Colleghiamo il dispositivo alla presa di corrente e al mac, lo accendiamo e lanciamo toast lite 6.1 fornito in bundle con il prodotto.
Le masterizzazioni che seguono sono precise e veloci, anche iTunes lo riconosce.

Apriamo il software LightScribe Labeler di LaCie e personalizziamo un layout, estraiamo il DVD appena "tostato" e lo giriamo; elaboriamo un tema predefinito e diamo il via alla scrittura, optiamo per quella più lenta ma più di alta qualità, 20 min circa il tempo stimato.
Il lavoro di "decorazione" se così si può chiamare viene eseguito con la massima precisione e il risultato finale è veramente professionale e molto piacevole.

Apro una piccola parentesi sulla tecnologia di incisione supportata da LaCie, essa è molto valida e molto ben supportata in quanto andando sul sito, si trovano parecchie informazioni al riguardo e notevole supporto; cosa non da poco il sito è tradotto anche in lingua italiana e propone software per tutte e tre le piattaforme (Mac Win e Linux) anche gratuito e con i driver aggiornati. La cosa bella di questo sito è che l'utente mac non si sente per nulla discriminato ma ne fruisce a pieno usando per esempio le incisioni preconfigurate (molto curate) o i software per il loro editing.

L'unica nota negativa di tutta la faccenda sta nel fatto che LaCie non incorpora nessun media lightscribe vuoto in omaggio con il proprio masterizzatore e ce li siamo dovuti comprare di concorrenza al prezzo poco invitante di 2€ cadauno. In catalogo ci sono comunque dischi LaCie lighscribe colorati per un effetto davvero al limite della copisteria professionale.
Segnaliamo a margine che il drive esterno è completamente compatibile con windows e pure con linux, cosa non da poco!
Per il Mac il software in dotazione è quantomai ricco e numeroso: Toast Lite 6.1; LaCie LightScribe Labeler 1.1.1; Lacie SilverKeeper 1.1.4; LaCie DiskRecording 1.23.
Una vera e propria suite per gestire copie di dati e masterizzazioni.
Il giudizio finale è complessivamente molto positivo nei confronti di questa periferica che mantiene elevato lo standard di qualità dei prodotti della casa francese, è un ottimo masterizzatore firewire e incorpora a un prezzo tutto sommato adeguato un plus non da poco che è la tecnologia lightscribe utile sia nel caso di privati intraprendenti che di piccole aziende soprattutto di creativi.

Scheda prodotto

Requisiti di sistema: PC o MAC con porta firewire incorporata, Win 2000/XP - Mac OS 10.3.9 o superiore - Sistema basato su Linu, Almeno 256 MB di RAM, Pentium III da 500 MHz, PPC G4, Intel Core Duo
Produttore: LaCie
Categoria: masterizzatore FireWire
Prezzo: € 119,00 IVA inclusa

Conclusioni

Pregi: veloce, silenzioso, molto gradevole esteticamente, dotazione software completa.
Difetti: non c'è il tasto eject sull'unità, potrebbe essere molto comodo.
Giudizio finale: un ottimo acquisto se avete un mac non dual layer.



Data di pubblicazione: 03-02-2007
L'intero contenuto di questo sito dal 1998 del Team di ilMac.net, vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.