Percorso: ilMac.net > Recensioni > Libri > Internet Yellow Pages


Internet Yellow Pages

La guida a Internet

Uno dei punti di forza di Internet, è la sua straordinaria capacità di fornire informazioni su qualunque aspetto dello scibile umano: o quasi.
Uno dei punti (deboli) dell'utente, è di avere un approccio superficiale, e limitato, a questo media straordinario. Forse per pigrizia, o chissà cos'altro: ma troppo spesso ci si limita a digitare qualche termine nel campo di ricerca di Google o Yahoo!, premere invio, e ricevere in cambio ciò che serve. Forse.

Ma avere a disposizione miliardi di pagine (in costante aumento), da sfogliare, non è esattamente una buona cosa, se non si hanno le idee chiare su cosa ricercare, e dove. E di fronte a questa mancanza, prova a metterci una pezza la casa editrice Tecniche Nuove: come? Confezionando una guida: si tratta di Internet Yellow Pages 2006, a cura di Lucio Bragagnolo.

L'autore è un nome ben conosciuto nel panorama Web italiano: utente Mac da sempre, Bragagnolo lavora dai primi anni 80 in Internet, ed è un apprezzato divulgatore di cose legate all'universo della mela morsicata, ma non solo.
Ora la sua ultima fatica prova a mettere ordine alla voglia matta di informazioni che hanno gli utenti italiani, e lo fa confezionando un agile volume (nonostante le 500 pagine che ha), facile da consultare e di lettura agile e comoda. Prima di darci un'occhiata più da vicino, è bene chiarire che Internet Yellow Pages 2006 non è un elenco dei siti presenti su Internet; sarebbe inutile e ridicolo il solo immaginare qualcosa del genere. Chi legge potrebbe allora chiedersi a cosa serve una tale opera.

La risposta è semplice: visto che non è possibile elencare tutti i siti presenti in Internet, nasce la necessità di offrire a chi naviga (per lavoro, o svago, o desiderio di apprendere e conoscere), uno spaccato il più fedele possibile di quanto Internet offre in quel momento. E da questo spaccato emergono quei siti, o portali, o blog, che soddisfano una serie di criteri, che più avanti indicheremo. Se state pensando a Internet Yellow Pages 2006 come ad una sorta di "Guida Michelin" del Web, ebbene: sappiate che ci avete azzeccato. La Guida Michelin non accoglie tutti i ristoranti del nostro Paese, ma solo alcuni, e questi alcuni devono superare una serie di valutazioni per poi fregiarsi dell'onore di essere citati.

La struttura dell'opera

Il libro innanzitutto si apre con un "avantielenco" (sì, proprio come le guide telefoniche) di Internet, in cui si illustra come entrare in questo mondo: si parla di connessioni (modem, Isdn, Adsl...), di programmi (anche peer-to-peer), di quale sia il senso di espressioni quali "chattare". Una breve parentesi è dedicata anche ai rischi che Internet racchiude, e alle possibili soluzioni da adottare per proteggere ad esempio i minori, o il proprio computer dal flagello dei virus informatici, o dallo spam.
Questa parte (breve), condensa tutta una serie di consigli e spiegazioni per offrire al neofita di Internet i primi rudimenti per avvicinarsi a questo mondo senza esserne a completo digiuno. Quindi, si passa alla guida vera e propria.

Prima abbiamo detto che Internet Yellow Pages 2006 non racchiude tutti i siti di Internet; allora, con quale criterio sono stati scelti?
Si è fatto una selezione di quei "luoghi virtuali" che per qualità dei contenuti, autorevolezza (costruita attraverso gli anni, e non solo), sono diventati un importante punto di riferimento per chi naviga. La maggior parte dei siti sono di lingua italiana, ma non si sono esclusi quelli stranieri la cui importanza è spesso fondamentale: perché sono stati pionieri, oppure perché racchiudono risorse di grande qualità.

I siti sono divisi per 29 categorie tematiche (per esempio "Lavoro"), e si va dallo sport alla politica, dall'arte ai viaggi, alla medicina, ai blog, all'industria, alla salute, e altro ancora. Ciascuna categoria a sua volta racchiude delle sottocategorie (ad esempio "Lavoro Interinale" e "Sicurezza e diritti dei lavoratori").

Di ogni sito viene fornita una breve descrizione (i contenuti trattati, i principali servizi offerti ...), e una valutazione in base ad una serie di criteri. Quali: l'aggiornamento (la frequenza con cui i contenuti sono aggiornati). La navigazione (l'efficacia dei percorsi di visita). La grafica (quindi l'estetica del sito, la sua gradevolezza e lo stile scelto). L'accessibilità (possono le persone disabili accedere con facilità ai contenuti ospitati dal sito?). I contenuti (la qualità e la varietà delle informazioni presenti). E infine l'usabilità (forse l'aspetto più essenziale): se cioè il sito soddisfa i bisogni informativi dell'utente garantendogli sia facilità di accesso, e navigabilità, sia offrendo contenuti adeguati e comprensibili.
Piccole icone segnalano se il sito può essere consultato tramite palmare o cellulare, o se offre servizi acquistabili tramite commercio elettronico, o ancora, se è adatto alla consultazione da parte di disabili. Ma non solo. Viene indicato anche il supporto o meno del protocollo Rss per la notifica degli aggiornamenti del sito.

Al termine di ogni sezione compare inoltre un elenco di siti che hanno a che vedere con l'argomento trattato, di cui non si fornisce alcuna valutazione, ma che meritano comunque una menzione. Tutti sono però elencati nell'Indice Generale che chiude il libro.

Un pregio in più

Uno dei pregi di Internet Yellow Pages 2006 è quello di incuriosire il lettore: se spesso infatti si tende a frequentare col tempo sempre gli stessi siti (per i motivi più disparati), avendo a disposizione questo libro il desiderio di conoscere altre realtà di Internet sale di parecchio.

Dal sito della casa editrice Tecniche Nuove è anche possibile scaricare l'indice dell'opera (in formato PDF), per darci un'occhiata con comodo.
Da sottolineare che al momento in cui scriviamo il libro viene venduto a prezzo scontato (14,00 Euro contro i 16,90): una buona occasione per portarsi a casa una guida che ha l'ambizione (legittima), di divenire con il tempo, LA guida.

Internet Yellow Pages 2006 in conclusione, è un libro perfetto per tutti coloro che si affacciano ad Internet per la prima volta; ma sa anche essere un prezioso aiuto per quanti la frequentano da tempo, e desiderano ampliare la cerchia dei siti conosciuti e preferiti.

Titolo Internet Yellow Pages 2006
Autore Lucio Bragagnolo
Editore Tecniche Nuove
Collana Informatica/Varia
Pagine 540
Prezzo 14,00 Euro
ISBN 88-481-1727-9

Data di pubblicazione: 17-05-2006

L'intero contenuto di questo sito è © dal 1998 del Team di ilMac.net, è vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.