Percorso: ilMac.net > Recensioni > Libri > Il mio Mac


Il mio Mac

Come divertirsi con il Mac!


Adesso che i libri sul Mac non mancano affatto, e che tutte le principali case editrici sfornano in maniera regolare titoli dedicati, sorge forse un altro problema.
Affrontare l'argomento con un taglio differente, che sia originale, capace di interessare il neofita ma anche l'utente di vecchia data, inducendolo a usare applicazioni o servizi che magari ha snobbato sino a questo momento.
Ecco perché il libro oggetto di questa recensione merita un'occhiata più approfondita.


Il mio Mac


"Il mio Mac" solo in apparenza è una guida delle solite che pure in passato ho avuto occasione di recensire.
Per prima cosa, l'autore (Matteo Discardi, penna che non troviamo solo in libreria, ma anche sulle colonne del mensile Applicando), ha deciso non di affrontare un aspetto specifico e circoscritto del Mac: bensì il suo intero ecosistema.
Nelle 200 pagine del libro, si passano in rassegna iTunes, iWork, iLife (e non solo); insomma i tasselli che rendono il Mac quel centro della vita digitale che anni fa lo stesso Steve Jobs profetizzò (avendo già in mente dove desiderava condurci).
Qualcuno penserà: ma come diavolo si fa in 200 pagine (un po' meno in verità), ad affrontare tutti questi temi?


Il Mac può essere divertente


La sfida non è semplicissima, in realtà: ma come ho scritto non siamo alle prese con le solite guide meticolose, pesanti (anche per via della mole), zeppe di particolari spesso inutili, che sfiniscono il lettore. E non di rado pure maledettamente costose.
L'autore è partito da un'idea piuttosto semplice e solo in apparenza sciocca: col Mac ci si può divertire. Anche adesso che l'azienda è cresciuta, il sistema operativo, le applicazioni, nonché l'hardware che viene sfornato (nel libro c'è anche una breve appendice sull'iPad), mantengono e rafforzano l'idea di semplicità che da sempre è il marchio di fabbrica di Apple. Semplificando (ma siamo sicuri che sia una semplificazione?): se con Windows un'operazione si può concludere con 3 clic, su Mac probabilmente ne basta una.
D'accordo, sto esagerando. Di sicuro Matteo Discardi ha confezionato un'opera deliziosa, capace di aiutare il neofita del Mac ad avvicinarsi al proprio computer senza timori reverenziali.


Fare tutto col Mac


E così, senza mai cadere nella pedanteria, nell'illustrazione minuziosa di funzioni, finestre e caratteristiche, ci si avvicina alle applicazioni della mela con leggerezza e semplicità.
Il pregio del libro non è nel fatto che insegna a fare tutto: piuttosto, svela come sia alla portata di tutti la possibilità di ottenere ottimi risultati con pochi passaggi. L'autore invoglia, indica e suggerisce: che si tratti di iMovie, o di social network, o ancora di GarageBand, sotto la lente d'ingrandimento di Matteo Discardi finiscono quelle piccole cose che rendono l'uso del Mac davvero peculiare.
Spesso chi arriva da Windows è ancora alla ricerca delle prestazioni, dei trucchi, delle applicazioni potentissime, e difficili da gestire. Il Mac, ma anche l'iPod, garantiscono invece un'esperienza senza pensieri, a portata di tutti, e sempre all'insegna della qualità. E' già tutto compreso: e questo libro ce lo ricorda, e lo dimostra indicando dettagli che aiutano anche gli inesperti a usare con profitto il Mac.
Per chi vuole inoltre saperne di più, esiste la possibilità di scaricare il sommario e un capitolo di esempio.


In conclusione


Prima di chiudere: non ho trovato refusi, e questo secondo me è già un pregio da segnalare, visto i tempi (tristi), che spesso ci consegnano volumi sostanziosi, costosi, e con imbarazzanti errori.
Se chi legge queste righe è appena sbarcato sulla piattaforma Mac, e cerca una guida chiara e intelligente, "Il mio Mac" di Matteo Discardi mi pare, al momento, la candidata perfetta. Non perché illustra tutto, piuttosto perché dimostra che i sistemi operativi non sono affatto uguali, solo perché usano tutti un processore Intel.
Ancora adesso, la forza di Apple, pure impegnata su diversi fronti, resta il suo approccio amichevole all'utente e ai suoi bisogni. La sfida non è nel portare macchine o software potenti a tutti; ma di permettere a tutti (o alla maggioranza), di ottenere quello che desidera, senza patire le pene dell'inferno, o fare a cazzotti con funzioni strampalate.
Per chi invece è un utente più navigato, il libro aiuta a non perdere di vista la forza del Mac: la semplicità d'uso, l'intuitività. Ora, come nel 1984...


L'autore desidera ringraziare l'editore Mondadori Informatica, e Matteo Discardi per la disponibilità dimostrata


Titolo Il mio Mac
Autore Matteo Discardi
Editore Mondadori Informatica
Pagine 208
Prezzo 28,00 Euro
ISBN 9788861142329

Data di pubblicazione: 22-04-2010

L'intero contenuto di questo sito è © dal 1998 del Team di ilMac.net, è vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori. Semplitech srl - P.IVA 02472850300