Percorso: ilMac.net > Recensioni > Programmi > iCash


iCash

Gestire le finanze senza fastidi

Buona parte degli utilizzatori di computer cerca software semplici, facili da usare, perché le loro necessità sono spesso spicciole (ma non per questo da sottovalutare, o disprezzare). A questo tipo di bisogni, rispondono le grosse software house con prodotti certo interessanti, spesso molto affidabili, ma anche con un paio di difetti non da poco. Vale a dire il costo (spesso eccessivo per chi in fondo usa il computer per esigenze "casalinghe"), e la gestione non sempre chiara e cristallina delle molte funzioni. Per fortuna esiste il mai abbastanza celebrato mercato shareware, che colma questa lacuna con prodotti ad un prezzo molto accessibile, e con richieste di sistema ragionevoli. Se ad esempio siete alla ricerca di un programma che vi aiuti a gestire le proprie finanze in modo semplice e trasparente, la vostra ricerca è terminata. Vi presentiamo iCash.

Questo programma (il cui costo è di 25$), lo si può scaricare dai server di Italiaware, che ne cura la distribuzione e la localizzazione nella nostra lingua. Una volta scompattato il file, avremo un file di circa 41 MB che andremo a posizionare nella cartella "Applicazioni" del nostro Mac. E' disponibile sia per Mac OS9 che X, e gira anche su Mac OS 8.6 o successivo.

Al nastro di partenza

Al lancio dell'applicazione iCash propone un esaustivo esempio (chiamato "I miei soldi"), per illustrare all'utente come lavora. Da questo si potrebbe concludere (in modo affrettato), che il programma è complicato. Niente di più sbagliato: iCash non fa uso di partita doppia, quindi anche se di contabilità o finanze non sapete un'acca non preoccupatevi. La parola d'ordine del programma è una e una sola: semplicità. L'esempio (che tuttavia potrete ignorare), ha come scopo quello di mostrare come si organizza il proprio conto. Perché in fondo, qui sta la chiave di tutto: una organizzazione trasparente e semplice delle proprie entrate, la loro esatta denominazione e una classificazione intelligente dei conti, permetterà a chiunque di capire cosa e come si spende. E magari di prendere i provvedimenti del caso, qualora le uscite siano maggiori delle entrate!

Un po' per tutti

iCash non si propone solo per gestire le finanze familiari. Lo si potrebbe in effetti liquidare come un programma tutto sommato casalingo, vista anche la sua fondamentale semplicità di azione. Chi pensa così, crede ancora che solo le cose complesse e criptiche offrano affidabilità e certezze. Ma il programma è perfetto anche per realtà diverse, come Club, oppure associazioni di volontariato; dove spesso la gestione delle finanze richiede programmi di facile utilizzo, anche perché chi vi è delegato nulla o poco sa di contabilità. iCash potrebbe essere il programma per loro.

Come lavora

Lanciata l'applicazione, e deciso di creare ex-novo un conto (di default salvato nella cartella "Documenti" del proprio computer), iCash propone di creare le categorie e i conti. Che significa? Nulla di più semplice.
iCash gestisce ogni voce della nostra "esistenza" finanziaria come conti: sia che si tratti di quelli del proprio istituto di credito, che di tutte le altre spese. Tutti i conti sono divisi poi in categorie e tipi, ed entrambi sono liberamente modificabili. I tipi si dividono in Banche, Spese, Debiti, Entrate, Portafoglio e ancora Beni e Apertura. Non c'è molto da spiegare, fin qui: a parte il tipo Apertura, da usare se si vuole creare un bilancio aperto. La giusta classificazione delle spese è importante, perché iCash crea anche rapporti del proprio andamento finanziario e mostra (ovviamente), il bilancio generale.
La finestra che a questo punto apparirà sarà il vero ed unico "ponte di comando" per gestire le proprie finanze. Qui abbiamo cinque tab : Bilancio, Conti, Transazioni, Consultazione, Rapporti.

Piccoli programmi crescono

L'aspetto che merita forse di essere sottolineato è che iCash induce sul serio a fare ordine nella propria vita finanziaria, visto la sua fondamentale semplicità. Il programma arriva con alcune caratteristiche che meritano di essere menzionate. Il pannello "Password". Visto che le proprie finanze possono (anche), richiedere un certo grado di protezione, iCash consente di proteggerle con una password. Altra particolarità: con il tempo naturalmente i vostri dati finanziari diventeranno sempre più numerosi e la necessità di conservarli in caso di spiacevoli incidenti al vostro disco rigido diventerà sempre più necessaria. iCash permette di effettuare una copia di back-up dei propri dati. Inoltre, è bene verificare che i dati siano inseriti correttamente: l'opzione "Verifica i dati" è lì apposta per esaminare le voci e segnalare eventuali incongruenze. Da notare che il motore del database è basato su SQL. iCash è anche in grado di elaborare rapidamente dei rapporti sullo stato di salute del proprio patrimonio: o sommario o dettagliato. Così come dei profitti e delle perdite (del mese o dell'anno in corso o di quelli precedenti), oppure di presentare l'estratto conto dei vostri conti correnti.

iCash e il resto del mondo

Anche un piccolo programma per la gestione delle finanze non può considerarsi un'isola. Perciò iCash permette di esportare categorie, transazioni e conti in vari formati: Excel, html, testo e il QIF. Quest'ultimo, sviluppato dalla Intuit, è un tipo di formato popolare su Windows (iCash è disponibile anche per la piattaforma Microsoft), supportato ad esempio dal programma "Money" della stessa casa di Redmond.

Le immagini
con un click puoi ingrandire le immagini

Immagine 1Immagine 2Immagine 3Immagine 4

Ritorna all'inizio


Scheda del prodotto
Descrizione Voto
Produttore MaxProg
Categoria Utilities
Versione 1.4.3
Lingua Italiano
Distributore Italiaware
Prezzo 25$ 10/10

n.d.=non disponibile

Requisiti hardware
Minimi Consigliati Voto
Sistema operativo OS 8.6 9.2/ X Classic 10/10
Processore Power PC 200 MHz n.d. 10/10
RAM 25 MB n.d. 10/10
Spazio su Disco 50 MB n.d. 10/10
Altro n.d. n.d.
n.d.=non disponibile

Ritorna all'inizio

Giudizio finale

Il programma mantiene le sue promesse. L'interfaccia è intuitiva, e permette a chiunque in poco tempo di avere il polso della propria situazione finanziaria. Le funzioni che porta con sé (dal supporto del 'drag&drop' ai rapporti personalizzabili e dettagliati, alla creazione dei conti praticamente illimitata), offrono all'utente uno strumento utile e completo. Ogni tanto, ha rifiutato di aprire i documenti salvati in precedenza; il problema si è risolto chiudendo (senza forzarla), l'applicazione e quindi riavviandola.

Velocità 10/10
Semplicità d'uso 10/10
Interfaccia 10/10
Stabilità 8/10
Voto 98/100
I pregi:

In italiano. Software semplice da usare e completo. Per Mac OS 9 e X.

I difetti:
La documentazione allegata è in inglese. Mancata apertura dei documenti (raramente).

Ritorna all'inizio



Data di pubblicazione: 17-02-2004
L'intero contenuto di questo sito è © dal 1998 del Team di ilMac.net, è vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.