Percorso: ilMac.net > Recensioni > Hardware > Formac Studio


Formac Studio

Interfaccia audio/video firewire

Le immagini | Scheda del prodotto | Requisiti hardware | Giudizio finale

L’interfaccia firewire Studio della Formac è un utile ed efficiente strumento per la digitalizzazione del video e dell’audio.
Questa periferica ha un case in plastica di color argento, con tre led presenti sulla parte frontale che permettono di controllare l’attività ed il funzionameto della Studio durante l’uso.

Le sue caratteristiche sono le seguenti:

  • Può memorizzare fino a 125 canali stereo
  • Sintonizzazione automatica dei canali
  • Ingressi coassiali (per antenna TV e radio), RCA audio/video e S-Video
  • Uscite RCA e S-Video
  • Finestra di visualizzazione di dimensioni regolabili fino a pieno schermo
  • Importa filmati Quicktime con un qualità fino a 30 frames al secondo
  • Compressione video hardware incorporata
  • Acquisisce segnali sia in PAL, NTSC e SECAM
  • Risoluzione massima supportata in NTSC è 720x480 pixel in formato DV
  • Digitalizza i dati ad una velocità di 28 Mbps in DV
  • Supporta i formati 4:3, 16:9 e 16:10
  • Sintonizzatore radio FM stereo
  • 2 porte firewire (IEEE 1394)
  • Alimentazione tramite porta firewire

Nella confezione sono presenti:

  • L’interfaccia Studio Firewire (chiaramente ;-) )
  • Il software ProTV ed i manuali sul CD in PDF
  • Un cavo firewire

L’ installazione della periferica è molto semplice, in quanto è sufficiente estrarla dalla scatola, collegarla con il cavo firewire in dotazione al vostro fedele Mac, accenderla con l’interruttore sul retro e l’hardware è pronto. Una volta installati i driver ed i software dall’apposito CD, tramite il ProTV sarete da subito in grado di acquisire dati con la vostra interfaccia.
Abbiamo provato ad acquisire un filmato da una telecamera analogica tramite gli ingressi RCA, con il supporto dell'iMovie 2 su un G4 a 466MHz, ed è stata un’operazione davvero semplice. Ci siamo dilettati poi in una simpatica operazione di montaggio video, per poi riversare il tutto su un video CD. Avremmo potuto anche riversare il filmato su videocassatta tramite un videoregistratore collegato alle uscite RCA della Studio, ma abbiamo preferito il video CD per conservare il tutto in formato digitale.

Il video digitale però occupa molto spazio su disco, per cui se dovete acquisire filmati lunghi dovete avere molto spazio libero sul vostro disco fisso, tanto per darvi un'idea 1 ora di video in formato DV occupa circa 12 GB!
Se poi volete trasformare il filmato in formato compatibile con lo standard video CD, sappiate che il G4 a 466 MHz ha impiegato circa 7 ore per trasformare 1 ora di filmato da DV a MPEG.
C'è anche da aggiungere che oltre al video la Formac Studio acquisisce anche l'audio con una qualità pari a quella dei CD musicali (44.100 KHz a 16 bit), il che permette ai possessori di Mac senza un ingresso audio di avere anche un input/output audio stereo su RCA.
Un notevole pregio di questa periferica è che viene supportata da iMovie 2, FinalCut Pro 2 e Adobe Premiere 6, il che la rende molto interessante sia per un'utenza casalinga che semi-professionale.

Le cose di cui sinceramente si sente la mancanza sono una manuale cartaceo in italiano o comunque una traduzione del PDF in italiano ed un cavo da collegare come antenna per la radio.
Il suo unico difetto è il sintonizzatore TV di bassa qualità che non permette una buona visione e sintonizzazione dei canali TV.

Le immagini
con un click puoi ingrandire le immagini

Immagine 1Immagine 2Immagine 3Immagine 4

Ritorna all'inizio


Scheda del prodotto
Descrizione Voto
Produttore Formac Electronics Inc
Categoria Interfaccia firewire per la digitalizzazione audio/video
Versione n.d.
Lingua n.d.
Distributore n.d.
Prezzo 1.300.000 IVA compresa (671,39 euro) 8/10

n.d.=non disponibile

Requisiti hardware
Minimi Consigliati Voto
Sistema operativo 9.0 o succ. n.d. 8/10
Processore Power Macintosh n.d. 10/10
RAM n.d. n.d. 10/10
Spazio su Disco Molto per il video digitale n.d. 10/10
Altro Una porta firewire libera.
QuickTime 4 o succ.
n.d.
n.d.=non disponibile

Ritorna all'inizio

Giudizio finale

Velocità 10/10
Semplicità d'uso 10/10
Interfaccia 9/10
Stabilità 9/10
Voto 98/100
I pregi:
Molto semplice da installare ed utilizzare. Pienamente compatibile con i più importanti software per la manipolazione video.

I difetti:
Sintonizzatore TV di bassa qualità, software ProTV non compatibile con MacOS X.
Manuali non cartacei e non in italiano.

Ritorna all'inizio

 



Data di pubblicazione: 30-08-2001
L'intero contenuto di questo sito dal 1998 del Team di ilMac.net, vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.