Percorso: ilMac.net > Recensioni > Giochi > Diablo 2


Diablo 2

E la sfida contro il male continua...

  • Pregi & Difetti
  • Alcune immagini
  • Scheda del prodotto
  • Requisiti hardware
  • Giudizio finale

    "Un urlo disumano segnò la fine del Lord del Terrore: così si concluse il primo capitolo di Diablo, con il sangue che sgorga dal petto del mostro, accasciato a terra morto. Ma questi è tornato, e con lui anche i suoi seguaci che seminano il terrore nel mondo di Sanctuary. La Blizzard con questo nuovo capitolo di Diablo ha colpito nel segno. Molti lo definiscono un RPG (Role Play Game, ovvero gioco di ruolo), ma io, appassionato di giochi di ruolo, lo definirei più un gioco d'azione che un RPG.

    La Software House ha comunque fatto un ottimo lavoro: ha innanzitutto rinnovato la veste grafica, che, anche se non è ancora degna dell'era del 3D, ha ugualmente il suo effetto. I personaggi sono diventati ben cinque, il paladino, il bardo, l'amazzone, il necromante e la sacerdotessa. Voi dovrete interpretare uno di questi personaggi che si differenziano per magie e prestazioni fisiche. La grande novità però, rispetto al primo episodio, sono gli scenari all'aperto: ora i dungeons non sono più l'ambiente principale di gioco, più del 50% della vostra avventura si svolge all'aperto, in quattro scenari completamente differenti. Il primo scenario è un'immensa prateria, nel secondo siete nel deserto, nel terzo vi ritroverete in una palude e nel quarto sulla bocca dell'inferno, proprio sopra un vulcano e vicini ad un santuario, nel quale abita il terribile Diablo. Il gioco è suddiviso, come già detto, in quattro scenari, ognuno dei quali rappresenta un Atto, che a sua volta comprende sei Quest, ovvero sei missioni assegnatevi e che dovrete terminare per concludere l'Atto. Gli scopi delle Quest sono vari: possono chiedervi di uccidere un mostro, oppure di ripulire una zona o di ritrovare un oggetto smarrito o liberare un amico che si trova nelle grinfie del male. Alla fine di ogni Atto vi é un filmato che che narra la conclusione dello scenario precedente e introduce quello successivo. Ma passiamo ora ad esaminare il tipo di computer di cui dobbiamo disporre per far girare questa nuova chicca di Blizzard.

    Nonostante la grafica non sia come quella 3D alla Unreal Tournament, il gioco ha le sue belle pretese in termini di hardware. Pensate che come requisito minimo ha bisogno di un computer dotato di processore G3, con 64 MB di RAM e ben 650 MB di spazio sul disco. E questo se si vuole giocare in modalità Single Player. Vi serviranno invece ben 950 MB se vorrete utilizzare anche il Multi Player. Effettivamente sono eccessivi come requisiti, ma secondo me ne vale la pena, il gioco è molto bello, ed anche coinvolgente. Io l'ho provato sul mio G3 B&W a 350 Mhz con 128 MB di RAM e la AtiRage 128 Pro. Premetterò subito che non ho potuto utilizzare la scheda video, poiché ho finito il gioco prima che la Ati sfornasse i nuovi driver per le schede dei G3/G4: vi posso però dire che con o senza la scheda la grafica cambia poco, si nota a prima vista che gli effetti di luce e il terreno migliorano, ma non di molto.

    A parte questo, il gioco é ottimo, sempre che non pensiate di mettervi a giocare per solo 10 minuti, che é il tempo che serve al gioco per "scaldarsi". In sostanza per i primi 5 o 10 minuti dopo aver caricato il gioco, noterete degli orrendi scatti che come per magia dopo un po' scompariranno. Purtroppo questo problema non viene risolto neanche sui G4 a 500 Mhz...Fortunatamente ciò accadrà solo per i primi minuti di gioco. Ora vi chiederete se ci sono abbastanza pregi per rimediare a tutti questi difetti: sicuramente, e in particolare se giocate in Multi Player, infatti il Battle Net che la Blizzard offre é davvero straordinario. Per chi non avesse confidenza con questo sistema di gioco online spiegherò brevemente in cosa consiste: la Blizzard, in modo totalmente gratuito, vi permette di collegarvi direttamente ai suoi server, a velocità strabilianti, per qualche ora di gioco con l'adrenalina al massimo! Inoltre tutti i difetti che affliggono questo gioco non potranno mai compensare la felicità nel vedere Diablo cadere ai vostri piedi morto!

    Concludo dicendo che il problema del supporto della scheda é stato risolto con i nuovi Driver di Ati e che se pensate di comperare questo gioco vi divertirete sicuramente, specialmente poi se amate le asce e le spade. Il prezzo indicativamente é di 99.900 lire, equilibrato se pensate che il gioco comprende ben tre CD!

    I pregi:

    Ottimo supporto del multi player e ottimo il coinvolgimento del gioco.

    I difetti:

    Scatti all'avvio del gioco per i primi minuti, requisiti hardware elevati, grafica non troppo alla avanguardia.

    Alcune immagini

    Immagine 1 (85 KB) Immagine 2 (90 KB)
    Immagine 3 (90 KB) Immagine 4 (90 KB)

    Ritorna all'inizio


    Scheda del prodotto

    Descrizione Voto
    Produttore Blizzard
    Categoria Azione/RPG
    Versione 1.03
    Lingua Inglese
    Distributore Blizzard
    Prezzo 99.000 9/10

    n.d.=non disponibile

    Ritorna all'inizio

    Requisiti hardware

    Minimi Consigliati* Voto
    Sistema operativo MacOS 8.1 MacOS 8.1 10/10
    Processore G3 G3 7/10
    RAM 64 MB 64 MB 9/10
    Velocità CD-ROM 4X 4X 10/10
    Spazio su Disco 650 MB 900 MB 6/10
    Video n.d. n.d.
    Modem
    -
    28,8 Kbps 10/10

    *=consigliati per giocare in Multiplayer
    n.d.=non disponibile

    Ritorna all'inizio

    Giudizio finale

    Velocità 9/10
    Semplicità d'uso 8/10
    Interfaccia 10/10
    Stabilità 9/10
    Voto 85/100

    Ritorna all'inizio




    Data di pubblicazione: 22-09-2000
  • L'intero contenuto di questo sito dal 1998 del Team di ilMac.net, vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.