Percorso: ilMac.net > Notizie > Il bello della musica DRM
Nuovi articoli
FileMaker Pro 11
(Parte II)
Fare musica con il Mac
(Il Mac come studio di registrazione)
I Nostri Servizi
[!--Messaggio di benvenuto --]
> Il widget per Dashboard (per leggere in tempo reale le nostre notizie)
> Il nostro feed RSS (per essere sempre aggiornato sulle ultime notizie)
> E-mail (per metterti in contatto con il Team)

Buydifferent.it

Qui trovi RAM per MacBook  a prezzi incredibli. 

Cerchi Pen Drive USB oppure sei alla ricerca  di  RAM per Mac Pro ? La convenienza ti stupirà in ogni caso.





Realizzazione grafica:
Andrea Del Ponte

Il bello della musica DRM
Venerdì, 25 Luglio 2008 (Marco Freccero)

Il "bello" del titolo è in realtà sarcastico, perché di bello c'è ben poco.
La notizia (vecchia di qualche giorno), è questa: Yahoo! il prossimo 30 settembre chiuderà il suo servizio di vendita musicale online. La motivazione: iTunes di Apple è un osso troppo duro, meglio lasciar perdere.
Ora veniamo al bello: chi ha acquistato musica (cioè si è comportato bene secondo le case discografiche e le leggi dello Stato), deve affrettarsi a masterizzare i brani in suo possesso perché dal 1° ottobre non saranno più utilizzabili. Lo riscrivo - senza fare polemica nei confronti delle case discografiche, che impongono la protezione digitale DRM anche per noi, per "tutelarci". Se ho acquistato musica su Yahoo! devo masterizzarla (con perdita grave della qualità), oppure se comprerò un computer non avrò i privilegi per eseguirla sulla nuova macchina.

Mettiamoci per un secondo nei panni di chi invece scarica illegalmente la musica: costui ride. E' soddisfatto della sua condotta; riprovevole, certo. Ma questo è un perfetto esempio di come la politica delle case discografiche (in pratica: considerare un potenziale ladro chiunque sulla Rete scarichi musica) sia un regalo a chi fa della pirateria quasi un vanto. La protezione digitale (DRM, ovvero Digital Rights Management), punisce chi si comporta bene, e offre ottime argomentazioni a chi invece scarica illegalmente musica e quant'altro. Certo, persino nel mondo musicale ormai si inizia a dire che questo genere di protezioni non aiutano affatto. Ma intanto si continua stancamente, scioccamente a proclamare che al caos si sopravvive solo facendo prevenzione. Vale a dire considerare un malandrino chi possiede un lettore musicale, o un computer.

Quanti soldi, parole, fiumi di inchiostro, tempo ed energie sono state gettate al vento per difendere il DRM. Invece di usarli per promuovere la cultura della musica nelle scuole, o nuovi talenti della canzone. I pirati intanto ringraziano, e ridono...


Ultime Notizie
Vuoi vendere il tuo Mac?
BlackFridays TrenDevice - al via da domani alle h 9.00
Dentro iOS 10: Messaggi e i nuovi effetti
Perché fidarsi di un iPhone ricondizionato?
Dentro iOS 10: le emoticon
Dentro iOS 10: l'app Messaggi e gli strumenti per le foto
Dentro iOS 10: l'app Messaggi e le foto
Dentro iOS 10: l'app Messaggi
Cerchi un iPhone SE ricondizionato?
Dentro iOS 10: eliminare le app di sistema


[!--Messaggio finale --]