Percorso: ilMac.net > Macopinioni > Articoli > Io e Ti


Io e Ti

Alla scoperta del PowerBook G4 Titanium

La scoperta

Qualche volta nella vita si fanno anche delle follie o si ricevono delle cose inaspettate, beh posso dire che questo articolo è frutto di una di queste cose, la possibilità offertami dopo duro lavoro, di comprare uno dei computer più belli e potenti degli ultimi anni: il Titanium.

Molti vorranno chiedermi, ma com'è? come va?
Prima di rispondere a questi quesiti mi piace dare una descrizione di questa macchina, premettendo una cosa, le immagini non rendono giustizia al Titanium, io stesso ne sono rimasto sorpreso dopo averlo visto.
Se avete visto un iBook o uno degli ultimi PowerBook, beh, dimenticateli, il Titanium è totalmente diverso.
Nonostante le dimensioni dichiarate dello schermo vi facciano temere un portatile enorme, nella realtà non è così, sembra quasi che, per qualche effetto ottico, lo schermo vi appaia più piccolo di quanto non sia. Inoltre, benchè l'aspetto sia più "squadrato" rispetto ai suoi fratelli minori, il colore scelto e la mela in bella evidenza sulla parte superiore, danno una chiara identità al nostro portatile.

Alla scoperta del Titanium

Per quelli che non lo sapessero, la tastiera montata sul titanium è la famigerata (Italia-PC), per intenderci quella montata sugli ultimi iMac e su tutti o quasi i win-compatibili venduti nel nostro paese.
Sebbene non sia lo standard, la tastiera italiana standard era quella adottata da Apple fino a pochi mesi fa, ci si abitua abbastanza facilmente alla nuova disposizione dei tasti; per chi, come me, lavora in ambienti dove si passa da PC a Mac e viceversa nel giro di pochi minuti è un chiaro vantaggio, peccato solo per il carattere @ che deve essere ottenuto con una combinazione di tasti.
La tastiera è precisa silenziosa e molto ben fatta così come la trackpad anche se le su dimensioni generose a volte portano le mani a passarci sopra, spostando il cursore.

Pregi e difetti

Dopo alcune settimane di intenso utilizzo penso di aver individuato quelli che sono i pregi ed i difetti più evidenti di questa macchina.
Pregi:

  • Estremamente veloce, compatto e leggero se comparato ad altri modelli simili.
  • Lo schermo è davvero grande e molto luminoso e le sue dimensioni leggermente inusuali, più largo dei monitor comuni nulla tolgono al suo valore.
  • La riproduzione dei DVD è fantastica ed anche la durata delle batterie permette di lavorare tranquillamente anche senza adottare alcun accorgimento per allungare la vita al computer.
  • Un portatile così potente e flessibile che può tranquillamente sostituire un comune computer da scrivania.
  • Molto silenzioso e curato nei minimi particolari dalla tastiera al lettore DVD per finire con il disco rigido

Difetti:

  • L'unico diffetto grave è nella possibilità che il Titanium si spenga completamente se viene fatto traballare troppo probabilmente a causa di un falso contatto di qualche componente o della batteria
  • la tendenza del lettore DVD incorporato a non espellere correttamente i CD ed i DVD a causa di un non perfetto allineamento del lettore in fase di imballaggio
  • Airport, ha una portata significativamente bassa se confrontato con altre macchine Apple, certo la versione 1.3 del pannello di controllo Airport (non ancora disponibile per MacOS 9 italiano), sembra risolvere alcuni dei problemi, ma certo per lavorare in una rete aziendale, prestazioni così scarse non sono ideali.
  • Il Titanium scalda davvero tanto e, se lo si usa su una comune scrivania e non lo si sposta di tanto in tanto, la ventola opera con una certa frequenza aumentando la rumorisità di un computer altrimenti estremamente silenzioso.
  • La scheda grafica è l'unica cosa non adeguata alla potenza del computer, credo che, con la prima revisione, la sostituiranno con un modello più performante.

In conclusione

Sono molto contento del mio acquisto e credo proprio che questo portatile possa contribuire ad aumentare la penetrazione di Apple anche in quei settori, come le medie e grandi aziende, dove il nostro amico ha sempre avuto vita difficile. Certo la spesa non è proprio alla portata di tutti, ma per chi è indeciso ed ha bisogno di un portatile davvero potente il Titanium può essere un'adeguata risposta.
Nelle prossime settimane continuerò a darvi dei rapporti dettagliati sul comportamento su Strada del Ti, comunque credo proprio che Apple abbia tirato fuori una macchina molto avanzata e dal futuro molto roseo.



Data di pubblicazione: 02-04-2001
L'intero contenuto di questo sito dal 1998 del Team di ilMac.net, vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.