Percorso: ilMac.net > Macopinioni > Articoli > Un regalo di natale al nostro Macintosh


Un regalo di natale al nostro Macintosh

Piccoli consigli: un regalo per velocizzare il nostro lavoro.

Natale è, senza dubbio, uno dei periodi più belli dell'anno non solo per l'importanza dell'evento, ma anche perchè le persone riescono a scoprire di avere tempo anche per gli altri. Questo articolo però, non vuol essere un inno al natale, ma piuttosto una raccolta di piccoli consigli e suggerimenti per fare un "regalo" di natale al vostro computer per prepararlo meglio al nuovo anno.

Il nostro computer

La nostra fidata macchina può essere aggiornata ed espansa in molti modi aggiungendovi RAM, sostituendo o aggiungendo dischi rigidi, con nuove stampanti e così via...
Molte delle possibili espansioni e dei consigli valgono per tutte le macchine, quindi.... buona lettura...

I cari vecchi Mac.

Parlo di tutta la serie di computer prima del G3, dai classic ancora funzionanti ai 7300, dai performa ai 9600. Queste sono ancora delle ottime macchine, tuttavia comincia a farsi sentire il peso degli anni. Il regalo migliore per queste macchine, soprattutto per quelle meno "vecchie" è un disco rigido nuovo. Il maggior spazio e la maggiore velocità dei dischi vi aiuteranno a sveltire il lavoro quotidiano dando un po' di brio in più al vostro Mac. In alcune macchine il disco andrà a sostuire il precedente, in altre, lo integrerà.
E se avete bisogno di una nuova stampante?
Il consiglio che posso darvi è quello di acquistare, se possibile, una versione USB insieme ad una scheda PCI che dia al vostro computer questo tipo di uscite. Questo vi consentirà di conservare la vostra periferica quando passerete ad un nuovo computer.
E la RAM? La RAM per questi computer ha un costo ancora abbastanza elevato, quindi consiglio l'acquisto ha chi ha impellenti necessità di espandere la capacità di lavoro del suo Mac. Altrimenti meglio conservare i soldi per passare ad un Mac più recente, anche usato.

Gli iMac

Sono la serie di macchine di maggior successo della storia di Apple e, più in generale, della storia dell'informatica. Ma cosa possiamo "regalare" al nostro piccolo iMac?
I regali migliori sono senza dubbio e nell'ordine: RAM, MacOS X e un nuovo disco rigido.
Aumentare la memoria RAM degli iMac è oggi alla portata di tutti. 256 MB di RAM di buona qualità vengono via intorno alle 130-150.000, RAM di altissima qualità come la Techworks, costerà intorno alle 200-220.000. Espandere la Ram del proprio iMac non solo consente di velocizzare molto il lavoro quotidiano con Mac OS 9, ma consente di avere un sistema scattante anche sotto X.
Se volete conoscere le possibilità di espansione del vostro iMac, diciamo che le prime serie dell'iMac, dall'originale a 233 MHz, il mitico Bondi Blue, alla serie succesive quelle a 266 e poi a 333 MHz, possono essere espanse con un modulo RAM fino a 256 MB.
Le serie successive dai 350 fino agli attuali 700 MHz possono essere espansi con moduli RAM da 512 MB portando la memoria del piccolino ad oltre 1 GB. Il tipo di RAM adoperata sugli ultimi iMac è la stessa dei G4 questo fa sì che, in un eventuale passaggio ad un sistema superiore, la RAM possa essere "riutilizzata".
Quanto al disco rigido, oramai degli ottimi IBM da 40 GB, costano intorno alle 350.000 e sono più veloci e molto più capienti dei dischi rigidi forniti di serie con le macchine, quindi se i vostri documenti ed i vostri giochi occupano molto spazio e volete lavorare con più "comodità" meglio aggiornare il disco rigido. Se poi non volete mettere le mani nel vostro piccolo ed avere qualcosa di trasportabile, allora pensate ad un disco rigido esterno firewire.

E MacOS X?

Di certo è qualcosa di rivoluzionario che non può mancare sulla scrivania di ogni utente Mac. La potenza e la flessibilità del nuovo sistema sono notevolmente superiori a quelle del "vecchio" 9 oltre ad avere una stabilità senza precedenti. Con la versione 10.1 sono stati corretti i principali difetti di gioventù ed ora è pronto per essere installato su tutte le macchine. L'unica condizione, a mio parere, è che la macchina su cui lo si vuole installare abbia, almeno, 256 MB di RAM. MacOS X sfrutta al meglio tutta la RAM che possiede, quindi, di più è meglio.

I G3 e G4

Sono i tower, le macchine da scrivania "professionali" ed il prematuramente estinto "Cubo". Queste macchine sono normalmente molto espandibili ed aggiornabili, ma, come sempre, si tratta di valutare i pro ed i contro di ogni scelta.
Anche in questo caso ci sono 3 regali interessanti oltre quelli sovracitati, ovviamente:
Scheda video, casse.
Della RAM e del disco rigido abbiamo già detto, ma la possibilità più interessante, soprattutto per chi non ha una delle ultime macchine, è quella di aggiornare la scheda video.
Tra le proposte della ATI, la Radeon è certamente una delle più interessanti soprattutto perchè potente e ben dotata di RAM video. Quanto alla schede con chip Nvidia sono tutte potenti ed interessanti fino ad arrivare alla Geforce 3.
Le casse invece sono fondamentali per apprezzare gli effetti audio dei giochi e della musica che ascoltiamo. Bellissime le Harman Kardok un gioiello di sonorità e design, ma, più in generale, un bel paio di casse completano la dotazione di una vera postazione da gioco e da ascolto.

I portatili

Per chi ha un portatile le scelte di espansione sono davvero tante anche perchè si tende a priviligiare la vita in movimento.
Se si possiede un modello dotato di Firewire e ci si vuole fare un regalo importante, non c'è niente di più bello ed interessante dell'iPod. Oltre alle tanto decantate qualità di riproduzione audio, l'iPod è anche un disco rigido firewire portatile, con meno di 200 Gr di peso si hanno oltre 5 GB di spazio aggiuntivo sul proprio computer, un riproduttore musicale ed un accessorio bellissimo.
L'ipod può essere un regalo costoso ed allora perchè non comprare un bel masterizzatore?
Anche in questo caso è preferibile comprare masterizzatori Firewire, molto più performanti di quelli USB; se si preferisce la portabilità, meglio cercare i modelli più leggeri, come lo Zip o i modelli VST. Se invece si opta per un masterizzatore da "lasciare a casa", allora un ottimo Yamaha risolverà ogni problema.

Altre idee regalo?

Beh, premesso che la fantasia non ha limiti, tra gli altri accessori o complementi per il nostro Mac, oltre all'immancabile stampante a getto d'inchiostro, ci può essere un nuovo mouse di quelli ottici e ad onde radio, i Logitech sono tra i migliori, oppure perchè non approfittare del Natale per regalarsi qualche bel gioco o il programma shareware che usiamo e non abbiamo mai registrato?
Penso che le idee ve le ho date, adesso sta a voi trovare quella che più vi si addice. Ovviamente un felice natale a tutti e ricordatevi di pensare un po' anche alle persone che vi sono vicino e per le quali questo Natale potrà essere molto meno felice.



Data di pubblicazione: 16-12-2001
L'intero contenuto di questo sito dal 1998 del Team di ilMac.net, vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.