Percorso: ilMac.net > Macopinioni > Articoli > MacWorld 2000


MacWorld 2000

Arriva il nuovo anno, cosa ci porterà?

Cari amici, dopo una pausa anche un po' troppo lunga, rieccomi a voi alla vigilia di quello che, da sempre, è uno dei momenti più importanti per tutto il mondo Mac, il MacWorld. La manifestazione verrà aperta da un discorso dell'oramai onnipresente Steve Jobs. Ma quali potranno essere le novità presentate alla fiera? Vediamone un breve elenco di ciò che potrà esserci e di ciò che avrebbe dovuto esserci e non ci sarà.

  1. Il nuovo iMac con monitor da 17". Sebbene molti rumors lo diano per pronto, data anche l'inclusione di alcune parti di codice, nel prossimo Mac OS 9.01, è poco probabile che venga presentato ora, sia perché deve ancora entrare in produzione, sia perché potrebbe cannibalizzare le vendite dell'iMac Special Edition. Sebbene con Jobs, nulla sia certo, è probabile che la presentazione slitti a fine Gennaio.
  2. Mac OS 9.01 o 9.1. L'aggiornamento sarà al 99% della partita. Il beta test è completato e la sua importanza, oltre che per i numerosi bug a cui pone rimedio, è anche nel fatto che fornirà alcune estensioni indispensabili al funzionamento dei computer prossimi venture come il summenzionato iMac 17" o il futuro Server G4.
  3. Proprio del Server G4 si è detto molto, ma allo stato attuale non si sa ancora a che punto sia la messa a punto. Certo sarebbe un modo per ritornare alla grande nel campo delle macchine ad alte prestazioni, ma Apple sta ancora lottando con la scarsità dei microprocessori per i suoi G4, può permettersi di fare una nuova brutta figura? A meno che la situazione non sia diversa da quella che appare e che non vi sia abbondanza di microprocessori, il nuovo Server non dovrebbe essere disponibile prima di Febbraio, ma a quel punto verrebbe presentato nella sua cornice migliore: il Seybold, ovvero il salone per gli operatori multimediali.
  4. Questo MacWorld doveva vedere la presentazione dei nuovi portatili, ma per ora l'unica novità degna di nota potrebbe essere un nuovo iBook, color Grafite. Quanto ai futuri portatili, nome in codice Pismo, si tratterà di attendere la primavera. L'attesa però sarà ampiamente ripagata, almeno stando alle indiscrezioni.

Insomma sembrava esserci molta carne al fuoco ed invece il MacWorld potrebbe passare via senza lasciare traccia. Possibile? Credo proprio di no. Conoscendo le abitudini e la teatralità di Steve Jobs, mi aspetto almeno un paio di colpi teatrali, uno potrebbe essere un cambio dell'immagine aziendale, modifica del nome e del logo di Apple, la società diventerà Apple inc ed il logo diverrà monocolore, il secondo colpo potrebbe essere qualcosa che ha a che fare con Internet, ma non chiedetemi cosa, io studio non sono un mago :-))).

Sono convinto che non saremo delusi, da quello che verrà presentato al MacWorld, dove, per una volta tanto, saranno le terze parti a recitare un ruolo da protagoniste, con l'annuncio di molti nuovi prodotti. La sfida è lanciata ed ora........... tutti a sentire PAPA' JOBS.



Data di pubblicazione: 01-01-2000
L'intero contenuto di questo sito dal 1998 del Team di ilMac.net, vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.