Percorso: ilMac.net > Macopinioni > Articoli > Il Mac imperversa


Il Mac imperversa

Il dibattito con un nostro utente

> Caro Andrea, mi sono casualmente imbattuto in un tuo articolo, presente sul
> sito ilMac, nel quale si parla dell'espansione di mac in Italia, l'ho letto
> con attenzione, ti anticipo che sono un fedelissimo utente Mac, possiedo un
> G4 ultima generazione, un PowerBook G3 ed altre macchine mac piu' datate,sto
> per acquistare un G4 Titanium, quindi anche io come tutti gli utenti mac
> vorrei poter vedere l'alba del giorno della vendetta mac rispetto
> all'universo wintel, mi occupo di grafica pubblicitaria, e multimedialità,
> ed è propio per questa ragione che devo contradirti e spingerti a valutare
> meglio le tue analisi prima di pubblicarle, perche' cio' nuoce a tutti noi
> utenti Mac, renderci ridicoli non è propio il sistema migliore per
> conquistare una fetta di mercato, si rischia di fare la figura di Don
> Chischotte che combatteva i mulini a vento, mi spiego meglio ed entro in
> tema, so' bene a cosa ti riferisci quando dici vedo un sacco di mac in TV in
> grafica, in edicola, addirittura su giornali specializzati per wintel, ma da
> li' ad affermare che siamo in tanti, la strada é lunga, essendo un grafico
> ed un pubblicista, vorrei farti presente che circa al 90% sia la grafica
> professionale che la pubblicità in tv ed altri mezzi di comunicazione viene
> svolta da grafici e pubblicisti Mac per ragioni ben precise le quali credo
> non sia necessario spiegarti, le conoscono anche i bambini, questo porta
> tutti i grafici e gli operatori mac ad inserire in pubblicita riferimenti,
> immaggini, persino schiere di Imac nel caso di diverse pubblicità tv, solo
> per simpatia, perche tutti ci si sente legati alla mela perche in tutti è
> latente la voglia di non essere piu' considerati mosche bianche, altre
> volte invece per ragioni di comodita' o esigenze di styling o di fusione dei
> colori in tv si preferisce un iMac piuttosto che un piatto wintel, questi
> sono dettagli piccoli ed insignificanti spesso addirittura pilotati come la
> trasmissione di red Ronnie su TMC2, tutti i modelli mac fanno bella vista di
> loro in tv, ma sappiamo che questa operazione ha un costo ed un preciso
> scopo, che non riguarda Apple, ma fornitori e grossisti locali,

Caro amico, mi fa molto piacere questa tua risposta, a noi di ilMAC.net, piace che gli utenti interagiscano con noi, che leggano e critichino i nostri articoli, insomma che ci facciano sentire la loro voce!
Forse non sono stato sufficientemente chiaro, ma cioò che volevo dire, è che almeno adesso i Mac si vedono in giro! Sarà perché hanno un bel design, sarà perché li usano i grafici pubblicitari, ma fatto sta che prima non si vedeva l'ombra di un Mac neanche per sbaglio, mentre ora se ne vedono diversi sia in TV che su carta stampata. Non solo, ma se pensi che ora gli iMac li puoi trovare anche nelle grandi catene di distribuzione di elettrodomestici, questo non mi sembra poco! Significa che siamo cresciuti rispetto al passato, come comunità. Con ciò non voglio certo dire che siamo la maggioranza, ANZI, magari, però voglio dire che stiamo crescendo e la cosa si nota.

> la realtà purtroppo caro Andrea e ben diversa, la politica Apple minima spesa
> massima resa, in Italia non funziona, il mercato Italiano non reagisce come quello
> Francese dove mac è gia' piu' diffuso, ne tantomeno lo si puo' paragonare a
> quello Usa, la verita' purtroppo è che mac costa attualmente troppo, ed
> offre troppo poco, poche garanzie, poco softwere a costi accessibili, in
> alcuni casi si toccano cifre assurde per vere e propie chofeghe vedi i
> monitors piatti a cristalli liquidi, il Powercube (mai mac vendette meno)
> una vera e propia sola, per non parlare dei modelli Powermac 4400 appena
> usciti erano gia' vecchi e superati, cosi' come lo sono attualmente aldila'
> del nostro amore per la mela tutti i prodotti mac, processori lenti quasi a
> carbone se paragonati al mondo wintel ed a poco serve dotare gli iMac di dvd
> cdrw, la gente non ci casca, il prezzo non collima con le prestazioni e la
> pubblicità è quasi inesistente,

Ed anche qui non sono molto daccordo, forse un tempo erano vere queste tue affermazioni, ma ora, lentamente, le cose stanno cambiando e sono già molto cambiate. Processori lenti? Caro amico stai attento di non cadere anche tu nel luogo comune della guerra dei MHz. Non significa molto avere un processore a 500 Mhz ed uno a 600 MHz in termini di prestazioni, questi test te lo dimostrano:
Poco software... beh non direi, fatti un giro su http://www.versiontracker.com e poi fammi sapere se sei sempre di questa idea... e non è un caso isolato, basti vedere come i maggiori titoli, e le più grandi software house stiano portando ed abbiano portato moltissimi dei loro prodotti sulla nostra piattaforma.
Ovviamente nessuno è perfetto ed Apple di errori ne ha commessi parecchi, ma ci auguriamo che in futuro la cosa non si ripeta :-)

> ecco perche' tanti come me cercano di porre
> un dettaglio, un richiamo una mela nascosta dappertutto nella sola speranza
> di vedere quel fatidico giorno in cui tutti i portali internet Italiani
> saranno mac compatibili al 100% , le chat saranno anche per mac senza
> programmini da aggiungere, tutti i giochi, le applicazioni, le informazioni
> alla pari di wintel, ma credo che quando arrivera' quel giorno non ci saro'
> e non ci sarai nemmeno tu, e forse nemmeno Apple.

Beh, calma, qui stai chiedendo una cosa un po' esagerata ed in alcuni punti non corretta. Innanzitutto le architetture dei processori Intel e Motorola sono troppo diverse per sperare che una applicativo giri senza modifiche ne problemi su entrambe le piattaforme. Ma chi lo sa forse in futuro si troverà una convergenza...
Mentre per quanto riguarda la compatibilità della Rete, beh se guardiamo MacOS X potremmo dire che il problema non si pone, ma non è necessario, neppure con MacOS pre X diciamo dal 8.1 in poi non ci sono stati grossi problemi con la rete, a meno di non cercare estremismi. Ma non pensare che sulla piattaforma Wintel siano tutte rose e fiori, di problemi ne hanno anche loro e non pochi!

> Ricordati un antico proverbio cinese dice: chi dice cio' che vuole prima o
> poi finirà con l'ascoltare cio' che non desiderava sapere o sentirsi dire.
>
>
> Buon lavoro!!

Ti ringrazio ancora per questo tuo intervento e se vuoi continuare questa nostra discussione sentiti libero di farlo, anzi mi fa molto piacere scambiare un parere con altri utenti Mac.

Ciao


Data di pubblicazione: 07-04-2001
L'intero contenuto di questo sito dal 1998 del Team di ilMac.net, vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.