Percorso: ilMac.net > Macopinioni > Articoli > Aspettando Godot


Aspettando Godot

L'incredibile differenza tra annunci e realtà o meglio quando la faccia tosta raggiunge livelli astronomici

E' di pochi giorni fa la notizia che Motorola, casa produttrice, tra le altre cose, dei microprocessori G4 che troviamo nei nostri Mac, partecipando alla manifestazione dedicata al mondo dei Microprocessori, abbia annunciato (finalmente) di aver completato la progettazione del suo nuovo processore G4 che, udite udite, supererà la soglia di 1 GHz.
Perché allora metto Motorola sul banco degli accusati? Perché, a differenza di molti commentatori che guardano solo gli annunci dell'ultima settimana, io ho, almeno per queste questioni, buona memoria.

Un anno fa, nella stessa sede, Motorola aveva annunciato di aver pronto V'Ger, nome in codice del successore degli attuali G4, il microchip che avrebbe dovuto innalzare la velocità dei G4 a 700 MHz e oltre apportando poi una serie di migliorie di progettazione che avrebbero sostanzialmente migliorato le prestazioni dei nostri Macintosh.
Beh, è passato un anno e di V'Ger non si é vista neanche l'ombra, questo ritardo ha costretto Apple e su tutti Steve Jobs ad arrampicarsi sugli specchi per spremere al massimo tecnologie non più all'avanguardia, per far questo Apple ha lanciato macchine multiprocessore nonostante il sistema operativo non fosse pronto per supportarle ed ha lanciato il Cubo con un processore non sufficientemente veloce, una delle cause, sebbene non l'unica, dell'iniziale difficoltà nelle vendite.

Dove è la comicità dell'annuncio? Beh, nel fatto che il venturo(?) processore da 1 GHz è basato proprio su V'Ger, in pratica hanno annunciato un processore più veloce di quello che avevano annunciato l'anno scorso e che non hanno mai rilasciato. MA CI PRENDONO PER I FONDELLI????

Le possibilità sono tre:

  1. Motorola ha boicottato Apple non rilasciando un prodotto che aveva già pronto nella sua fabbrica di chip (ipotesi a mio giudizio alquato improbabile)
  2. Motorola ha completato lo sviluppo di V'Ger in ritardo sulla tabella di marcia, ma ha contemporaneamente completato anche la progettazione della sua evoluzione rendendolo di fatto superato e quindi rilascerà direttamente il nuovo processore ad 1 GHz.(ipotesi poco probabile)
  3. Motorola ha accumulato ritardi su V'Ger per difficoltà di produzione e progettazione che ha quasi superato, tuttavia per dimostrare che è ancora viva, ha mostrato e concesso alla stampa un prodotto che non sarà pronto prima di un anno (Ipotesi probabilissima)

A questo punto c'é veramente poco da stare allegri, fino al rilascio di MacOS X, siamo legati mani e piedi ai tempi oramai insopportabili di Motorola; infatti anche IBM, che pure ha pronti processori G3 che superano la fatidica barriera dei 500 MHz, non può vendere i suoi nuovi Chip ad Apple, perché a Cupertino non vogliono rilasciare macchine come gli iMac o i PowerBook che, anche solo con i MHz nominali, surclassino i G4 montati sulle macchine professionali.

Intendiamoci, sarei il primo ad essere felice se dalla Motorola giungesse in Apple, un camion di microprocessori G4 da 1 GHz e che Cupertino si affrettasse a lanciare un nuovo SuperG4 con processore da 1 GHz, ma al momento questo non é solo improbabile, é impossibile. Infatti, Apple non può rilasciare nuove macchine fino al prossimo MacWorld quello di San Francisco, altrimenti farebbe infuriare tutte quelle persone che hanno comprato le sue nuovissime macchine che diventerebbero repentinamente obsolete. Per ingannare l'attesa può al massimo aggiungere un computer alla linea, ad esempio un G4 a 600 MHz e, contemporaneamente un iMac a 600 MHz, ma per il resto è tutto rinviato a Gennaio con la speranza che V'Ger o come diavolo si chiamerà il nuovo microprocessore, non sia per Apple il suo Godot.

P.S. Per chi si chiedesse chi é Godot, beh, è un personaggio di una stupenda opera di Samuel Beckett e del teatro dell'assurdo. Godot è un personaggio che tutti attendono, ma che, nonostante i molti annunci, non arriva mai.....



Data di pubblicazione: 10-07-2002
L'intero contenuto di questo sito dal 1998 del Team di ilMac.net, vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.