Percorso: ilMac.net > Macopinioni > Archivio > Scusate il ritardo...


Scusate il ritardo...

Breve resoconto di un'estate vissuta intensamente

So che alcuni di voi si saranno chiesti in quest'ultimo mese: ma che fine hanno fatto quei pazzi de “ilMac.net”? Beh, permettetemi di raccontarvi in breve, quest'estate appena trascorsa, un'estate da ricordare.

Ci eravamo lasciati con la presentazione dell'iBook e con il MacWorld e ci siamo ritrovati dopo un mese, poco dopo l'uscita dei G4 ed a poche settimane dall'inizio della commercializzazione di iBook (a Novembre, probabilmente, arriverà anche un'altra evoluzione dell'iMac, ma ora è troppo presto per parlarne). C'è molta carne sul fuoco e quindi cerchiamo di tirarne via un pezzo alla volta.

Comincio quindi da me, Antonio. Come qualcuno saprà, sono uno studente (poco) universitario, in quest'ultimo mese ho dato gli ultimi ritocchi alla mia nuova creatura, un sito di commercio elettronico, creato unicamente ed esclusivamente su Mac, grazie all'aiuto di persone che il Mac lo usano da sempre. Ma cosa c'entra questo con ilMac? Purtroppo le molte incombenze che mi sono trovato a dover svolgere, mi hanno sottratto moltissimo tempo ed ecco che non son riuscito ad aggiornare il sito come avrei voluto. Tutta l'azienda, almeno nel campo dei computer utilizzati, è un feudo Apple, per gestirla ho un glorioso Lc 475, un powermac 6100 ed un 7300/200 ed in dirittura d'arrivo c'è un Newton o un iBook. E' difficile avere un'azienda in cui ci siano solo Mac, ma io ci ho voluto provare anche se è difficile.
Giusto per notizia e sperando che venendo a visitare il mio sito, mi lasciate il vostro giudizio, vi dirò che la Panta-Rei commercializza prodotti alimentari tipici del mezzogiorno d'Italia. Ispirandomi alla filosofia Apple, ovvero al Think Different, ho messo su un sito che è localizzato in 6 lingue, per accontentare tutto il mercato europeo. Non so se traspare, ma sono davvero entusiasta di questo progetto e spero che riesca ad essere, almeno per qualcuno, un punto di passaggio.
Adesso l'azienda è avviata e spero di avere un po' di tempo in più per curare il sito e soprattutto ciò che di più importante questo sito ha, i suoi affezionati lettori. Grazie per la fiducia e per la pazienza che mi avete dato e che speriamo avrete anche in futuro verso la mia pigrizia.

E passiamo ad Andrea. Il mio giovane amico ha avuto qualche piccolo problema di salute, niente di grave, solo che è stato forzatamente allontanato dal suo Mac e quindi anche dal sito. Poiché è lui la vera mente creativa del sito, ilMAC è rimasto senza la sua risorsa più importante. Stoicamente, appena tornato, ha messo su le prime pagine che avevamo preparato e si è messo alacremente al lavoro per recuperare il tempo perduto. Niente da dire, una persona da encomiare. Questo resoconto l'ho steso a sua insaputa, spero solo che non se ne accorga e lo cancelli, è una persona timida, ma davvero molto capace.

Una cosa di cui vorrei ringraziare tutti è che ci avete visitato anche quando avete notato che le pagine non erano aggiornate, forse per scoprire qualche particolare del sito che, nelle visite settimanali, non si ha mai il tempo di guardare. GRAZIE!

Con la promessa di un maggiore impegno, vi saluto tutti e ricordate, il Mac è qualcosa non solo di utile, ma anche di bello e, come tutte le cose belle, non va nascosto, ma mostrato con orgoglio.



Data di pubblicazione: 08-09-1999
L'intero contenuto di questo sito dal 1998 del Team di ilMac.net, vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.