Percorso: ilMac.net > Macopinioni > Archivio > Apple+Connectix=The Dream Team


Apple+Connectix=The Dream Team

Sognando ad occhi aperti

Cosa hanno a che vedere queste due società? Perché insieme formerebbero un Dream Team? Ci sono varie spiegazioni plausibili e tutte molto affascinanti. Pensiamo alle due società, Connectix è famosa per i suoi programmi spesso all'avanguardia, se non nelle idee, nelle performance. E' una società giovane e con genta piena d'entusiasmo, quello stesso che ha fatto la fortuna di Apple. Apple sta sviluppando molti progetti e questi richiedono capacità varie e molto spesso abbastanza rare. Ecco dove interviene questo matrimonio. Cos'è Connectix? E' principalmente una software house specializzata nel migliorare quello che è il comportamento dei nostri computer, rendendoli più veloci, più piacevoli e più aperti.

Tra i prodotti più importanti troviamo certamente RamDoubler, SpeedDoubler e VirtualPC. ognuno di questi rappresenta un motivo per cui Apple dovrebbe acquisire Connectix. Se avete la pazienza di continuare a leggere, vi spiegherò quello che penso

  • 1) I programmatori della Connectix hanno dimostrato di saperci fare e di riuscire a migliorare in maniera talvolta impressionante le prestazioni di un computer. Pensiamo alla Memoria Virtuale, RamDoubler riesce a sfruttarla in maniera molto più efficiente di quanto fa il System, non solo, ma permette di rendere più veloce l'esecuzione di alcuni programmi. Passiamo ad altre operazioni frequenti quali quelle di copia o di cancellazione, qui SpeedDoubler ha mostrato la via che Apple ha seguito con il System 8, oppure l'incredibile divario tra l'emulazione per i processori 68k fornita da Apple e quella della Connectix.
  • 2) Un punto molto importante è il software VirtualPC. Questo è, insieme con i nuovi PowerMac G3, l'arma più potente che sia mai stata a portata di mano della Apple. Pensate un po' ad un sistema che possa far girare anche le applicazioni per Windows in maniera trasparente, con una velocità molto buona, questo senza dover attendere Rhapsody. Questo dimostrerebbe tutta la superiorità dell'architettura Macintosh, rispetto all'offerta Intel, l'emulazione ha i suoi svantaggi in termini di velocità, ma è molto economica e in fondo "The Chip inside every new Power Macintosh G3 is twice as fast" per cui le prestazioni rimarrebbero comunque notevoli
  • 3) Qualcuno ha sentito parlare del progetto StarTrek? Era un progetto comune tra Apple e Novell per un port del system su macchine dotate di processore Intel. Il Progetto fu poi abbandonato per concentrarsi sulla transizione ai chip PowerPC. Ora pare che Apple stia richiamando i programmatori responsabili del progetto, per fargli sviluppare la famigerata Red Box, questa permetterebbe a Rhapsody per Intel di far girare tutti i programmi per Windows in maniera nativa. Immaginate cosa potrebbero tirar fuori questi programmatori uniti a quelli della Connectix sfruttando la loro esperienza nella ricerca delle migliori prestazioni, nonché la loro conoscenza del Sistema Operativo Windows (Ram Doubler e se non erro SpeedDoubler esistono anche per Windows)

Una legge di Mercato dice se qualcosa costa meno sul Mercato di quanto costi produrla occorre acquistarla, ora il tempo è importantissimo, se Apple procedesse a questa acquisizione potrebbe portare sul mercato in tempi molto brevi un Sistema Operativo notevolmente potenziato, oltre ad acquisire nel suo arsenale, munizioni di notevole portata.

Il mio progetto termina qui. Non è basato né su indiscrezioni né su Rumors, è frutto solo della mente di un'utente Apple che favoleggia su di un Sistema dei Sogni che unisca i pregi dei giocatori in Campo (Mac Os, per quasi tutto, Windows per i giochi e l'amministrazione) e renda finalmente il Computer uno strumento alla portata di tutti.

Quando la fantasia supera la realtà. Mentre stavo per trasferire sul sito l'articolo, ho letto un rumor in cui si afffermava che Microsoft sarebbe intenzionata ad acquisire Connectix e che acquisirebbe i suoi tre programmi più importanti cioè: RamDoubler, SpeedDoubler e VirtualPC, ponendo fine agli altri. L'acquisizione sarebbe finalizzata a migliorare il sistema operativo della società di Redmond (impresa quasi disperata), cercando di colmare il vuoto che c'è con il MacOS e che si creerà con Rhapsody. La domanda a questo punto è una sola:

APPLE CHE VUOI FARE ?



Data di pubblicazione: 15-09-1998
L'intero contenuto di questo sito è © dal 1998 del Team di ilMac.net, è vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.