Percorso: ilMac.net > La Rete > Spiegazioni > Fastweb


Fastweb

Eccesso di velocità

Uno dei nuovi tipi di connessione broad band, che si sta diffondendo anche in Italia, è quello basato sulla fibra ottica. Tra i leader italiani in questo campo spicca un nome: FastWeb. La società, nata due anni fa dall'unione di capitali di AEM (l'azienda energetica milanese) ed e.Biscom, sta cablando con la fibra ottica Milano, Roma, Torino e Genova, mentre proseguono velocemente altri piani di sviluppo in molte altre città italiane. Attualmente, la rete dorsale di cui dispone FastWeb ha lunghezza di circa 2.000 chilometri, ed è la terza, dopo l'ex monopolista Telecom con oltre 95.000 chilometri e New Wind con dorsali di 18.000 chilometri.


Cosa offre
FastWeb è il primo operatore di telecomunicazioni ad offrire servizi di telefonia fissa, Internet e TV, con un'unica connessione a banda larga: un sottile filo che sarà alla base delle telecomunicazioni di domani. A differenza degli altri operatori, che mirano a fornire le connessioni ad alta velocità solo ad imprese grandi e medio-grandi e alla pubblica amministrazione, FastWeb si rivolge ad un mercato consumer. L'azienda propone un collegamento ad Internet a 10 Megabit al secondo, 24 ore al giorno, senza limiti, ad un prezzo molto competitivo. Collegarsi a 10 Mbit al secondo è un'esperienza fantastica, e che ho provato personalmente in un centro FastWeb: in altri termini significa scaricare files e pagine web a 1,2 MegaByte al secondo! Ma per rendervi meglio l'idea di quanto sia veloce questo tipo di collegamento,vi faccio un esempio pratico: per scaricare un mp3 da 4 MB sono stati necessari solamente 5 secondi! Le pagine web, anche quelle dotate di molti "gadgets" multimediali, si caricano istantaneamente. Fantastico, no? Tutto ciò però è vero solo se non si crea l'odioso effetto "collo di bottiglia" con i server ai quali vi collegate, ma mediamente posso garantirvi che si viaggia ad una velocità decine di volte superiore a quella del classico modem 56kbps. Naturalmente tanta banda è sprecata solo per il Web, e la fibra ottica offre il meglio di se quando sfruttata in maniera intensiva: mi riferisco allo streaming video. La videocomunicazione per i clienti FastWeb è un'esperienza davvero in tempo reale e non ridotta a 5 frame al secondo del modem analogici: con una normale webcam si può comunicare in tutto il mondo un'immagine ben definita e senza scatti. Di certo ora si apriranno nuovi scenari anche per i videogiochi multiplayer on line, grazie a tempi di attesa ridotti ad una frazione. Penso che per chi si abbona, unità come lo ZIP serviranno sempre meno, visto che con questo cavo magico si possono inviare e-mail con allegati multimediali da 100 MB che vengono trasferiti in un meno di 2 minuti! Altri servizi interessanti e possibili solo con collegamenti a banda larga, sono quelli del "video on demand". FastWeb ha stretto un accordo con la RAI, che mette a disposizione una vasta scelta di documenti audiovisivi e film, che è possibile consultare appunto su richiesta, quando si vuole. E con la Video Station da collegare alla TV, è possibile anche accedere a questo servizio senza accendere il computer, stando comodamente in poltrona, grazie ad una comoda tastiera a raggi infrarossi.


Un excursus sulla fibra ottica

Come è possibile ottenere tutta questa velocità? La magia sta nel...vetro! La fibra ottica è costituita nient'altro che da sottili filamenti di vetro che trasportano un segnale luminoso. Queste fibre hanno una capacità di banda di almeno 10 Gigabit/sec, contro i circa 500 Megabit/sec. del cavo di rame. Un ulteriore vantaggio sta nel fatto che il segnale digitale viene trasformato in impulso luminoso: ciò infatti garantisce l'assenza di qualunque interferenza elettromagnetica e permette migliori prestazioni in termini di affidabilità e pulizia del segnale. A parità di sezione di filo, quindi, velocità di trasmissione risulta incredibilmente più alte rispetto al doppino tradizionale.I segnali digitali per essere trasmessi vengono trasformati in impulsi luminosi da un apposito trasmettitore e convogliati nel cavo che può contenere diversi filamenti indipendenti. Questi segnali luminosi, che viaggiano ad una velocità prossima a quella della luce, all'arrivo vengono riconvertiti in segnali elettrici da un ricevitore.



I costi
Sebbene ci si possa aspettare costi esorbitanti per un servizio del genere, come ho accennato prima, un ulteriore carta vincente di aziende come FastWeb, sta nei costi contenuti. Vi sono vari abbonamenti, ognuno indicato per tipologia di utente. Mi limiterò a descrivere il pacchetto rivolto agli utenti domestici.

L'abbonamento: "Tutto senza limiti" comprende:

- Contributo di attivazione una tantum: 120.000 lire (IVA inclusa)
- Accesso a Internet a 10 Mbit/sec
- Navigazione illimitata 24 ore su 24, con la linea telefonica sempre libera
- 1 casella e-mail per ogni membro della famiglia, fino a un massimo di 6
- Tutte le telefonate ai clienti FastWeb incluse
- Numero illimitato di chiamate in Italia, locali e nazionali, verso i numeri di rete fissa
- Accesso alla TV on Demand (con Video o Station o Web DVD*)

Il tutto per un importo mensile di Lire 142.800 (IVA inclusa)


C'é poi una soluzione chiamata "Internet senza limiti", che comprende:

- Contributo di attivazione una tantum: 120.000 lire (IVA inclusa)
- accesso a Internet a 10 Mbit/sec
- Navigazione illimitata 24 ore su 24, con la linea telefonica sempre libera
- 1 casella e-mail per ogni membro della famiglia, fino a un massimo di 6
- Tutte le telefonate ai clienti FastWeb incluse
- 4 ore di telefonate locali al mese
- 2 ore di telefonate nazionali su rete fissa al mese
- Accesso alla TV on Demand (con Video o Station o Web DVD*)

Il tutto per un importo mensile di Lire 120.000 (IVA inclusa)


*il noleggio di Video Station e Web DVD ha un costo mensile rispettivamente di 12.000 Lire e 24.000 Lire (IVA inclusa)



Conclusione
A conti fatti, l'offerta più completa costa solo 27.000 Lire in più della tariffa flat PSTN/ISDN di Infostrada, "TempoZero", ma offre una velocità da 100 a 180 volte superiore! Un bell'affare, no? Peccato che al momento, per avvantaggiarsi di questa offerta, bisogna avere la fortuna di abitare in una delle città interessate ai piani di e.Biscom e trovarsi in una zona già cablata. Invito tutti coloro che hanno già provato l'esperienza "banda larga" o che hanno sottoscritto l'abbonamento a FastWeb, a inviarmi le loro opinioni su servizio, installazione etc. L'e-mail verrà pubblicata.




Data di pubblicazione: 12-11-2001

L'intero contenuto di questo sito è © dal 1998 del Team di ilMac.net, è vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.