Percorso: ilMac.net > La Rete > Spiegazioni > Motori di ricerca


Motori di ricerca

2 - Usarli e conoscerli per trovare tutto in poco tempo

Quale motore di ricerca?

Continuiamo la nostra guida all'uso dei motori di ricerca con una seconda parte dedicata interamente alla conoscenza delle caratteristiche dei principali motori di ricerca. L'obiettivo è permettere a ciascuno di trovare il proprio motore e di sapersi destreggiare nei piccoli grandi segreti di ciascuno di essi.

Più grande è meglio?

Ciascun motore di ricerca ha il proprio indice interno e si appoggia poi su altri indici esterni; la dimensione di questi indici non sempre corrisponde ad una maggiore corrispondenza dei risultati evidenziati.
La prima cosa da ricordare sui motori di ricerca è che ciò che troverete è solo una piccola parte, circa il 5% di tutte le pagine contenute in rete. Certo di solito in quel 5% ricadono le pagine più indicative ed informative, ma dovete sapere che molte informazioni resteranno irraggiungibili se non attraverso altri mezzi, come la navigazione selettiva e le ricerche su siti dedicati.
Ma torniamo alla dimensione degli indici dei motori di ricerca, in questa speciale classifica continuamente in movimento, Google conquista la prima posizione non solo per il suo indice che contiene oltre 600 Milioni di pagine, ma anche perchè, con il suo sistema di analisi dei link è in grado di accedere ad oltre 1200 Milioni di pagine.
Staccati di poco troviamo Altavista con 500 Milioni di pagine ed Infoseek con un ammontare simile, poi via via tutti gli altri.
Da notare che una buona parte delle pagine indicizzate sono comuni questo fa sì che molti motori presentino spesso risultati molto simili pur nelle differenze degli algoritmi di valutazione delle pagine.

I Motori di ricerca nazionali

Anche nel campo dei motori di ricerca vige la regola per cui un'informazione è più facilmente reperibile se la si cerca vicino alla sua origine. Questo vuol dire che, in genere, i motori di ricerca nazionali hanno, nei loro indici, più pagine indicizzate di quelle dei tanti motori stranieri da Google in poi.
I maggiori portali nazionali, da IOL a Virgilio, integrano i risultati forniti loro dai grandi motori di ricerca, come Google o Excite, con quelli che possono ricavare dai loro indici dove la presenza di siti nazionali è più alta.

Conoscere i motori di ricerca

Conoscere un maggior numero di motori di ricerca permette di avere più frecce nel proprio arco perchè si può passare facilmente dall'uno all'altro sfruttando le migliori caratteristiche di ciascuno. Questa possibilità permette anche di confrontare i risultati e di centrare al meglio le ricerche soprattutto quando queste si presentano complesse e difficili.
Per aiutarvi vi presento una piccola tabella dei motori di ricerca, questa non vuole essere in alcun modo esaustiva, vuole solo presentarvene le caratteristiche salienti:

Virgilio Sito specializzato sull'Italia e sui siti Italiani.
Molto interessanti i servizi offerti e la classificazione dei siti che consente di
IOL Uno dei portali italiani più visitati, grafica a volte confusa, ma molte informazioni utili ed una buona capacità di ricerca
Google Il motore di ricerca più veloce ed esteso al mondo. Una delle migliori risorse in rete per trovare informazioni in modo rapido e preciso.
Hotbot Sito interamente in Inglese che consente ricerche molto centrate e precise. Da segnalare la possibilità di definire le opzioni di ricerca (numero di risultati, grado di dettaglio ecc.) direttamente nella home.
Altavista Il primo motore di ricerca è ancora oggi uno dei migliori. Scarsa capacità di selezionare le informazioni proposte, ma grande offerta di contenuti e di possibili pagine.
Yahoo La più grande directory o meglio guida alla rete presente su Internet. I siti presentati su Yahoo sono tutti visitati e valutati da redattori che decidono l'opportunità o meno di includere un dato sito nell'indice, questo garantisce una buona qualità media dei siti.
Godado Il principale motore di ricerca a pagamento della rete. Su godado i risultati sono presentati secondo la disponibilità a pagare da parte degli inserzionisti; un esperimento interessante che sta dando buoni risultati e consente ricerche molto mirate.

E poi?

Abbiamo conosciuto le caratteristiche salienti dei principali motori, adesso li scopriamo in dettaglio, dalla prossima settimana passeremo ad analizzare in dettaglio i vari modi in cui è possibile cercare un'informazione ed i luoghi in cui farlo.

Per ora, vi lascio e vi invito a scrivermi i vostri commenti.



Data di pubblicazione: 22-05-2001
L'intero contenuto di questo sito è © dal 1998 del Team di ilMac.net, è vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.