Percorso: ilMac.net > La Rete > Consigli > Come e perchè costruire un sito su Internet ?


Come e perchè costruire un sito su Internet ?

Una domanda che molti naviganti si pongono

Perchè creare un sito Web?

Perché si mette su un sito Web? La risposta più semplice è: per comunicare qualcosa. E' un mezzo di comunicazione che va oltre quello della Posta Elettronica, infatti mentre con l'e-mail, comunichiamo con persone conosciute o riceviamo messaggi da fonti che abbiamo precedentemente scelto (spam permettendo), quando si costruisce un sito Web, ci si rivolge a qualcuno che non si conosce a priori. Ma veniamo alla prima cosa importante: Perché vogliamo aprire un sito ? Se siamo un'azienda o un artigiano potremmo avere interesse a farci conoscere, ma se siamo privati, semplici fruitori di Internet, che cosa potrebbe spingerci a costruire il nostro sito? La risposta ve la daremo tra poco e vi racconteremo la nostra esperienza. Siamo un naviganti da più di un anno e mai ci eravamo accostati o avevamo nemmeno immaginato che avremmo costruito un nostro sito, questo perché ritenevamo che ci fosse già, nella rete, tutto, quindi non potevamo aggiungervi niente: ebbene, ora lo confessiamo, sbagliavamo. Ma quale è stato il nostro errore? Non avevamo capito che Internet non è solo un contenitore di informazioni, ma dietro ha delle persone, ognuna con le proprie capacità ed esperienze, ognuna con qualcosa da raccontare. Saltando tra siti sconosciuti (attività che vi consigliamo fortemente) abbiamo notato quante persone avevano pubblicato sulla rete qualcosa, fosse anche una loro piccola biografia, a questo punto ci siamo chiesti, possibile che non abbiamo niente da dire? Sì, avevamo qualcosa da dire e così, dopo qualche tentennamento, ci siamo lanciati, grazie soprattutto ad un reciproco supporto, in quella che credevamo una titanica impresa, la costruzione di un sito Web.

Come fare per iniziare?

Eccovi, tanto per iniziare, alcuni ingredienti indispensabili:
1) Uno spazio Web, di solito negli abbonamenti ai provider è compreso uno spazio gratuito oppure potete richiederlo presso Geocities, Excite, Xoom, etc.
2) Un programma per la generazione di pagine in HTML, personalmente consigliamo, soprattutto a chi è agli inizi, come noi, di utilizzare dei programmi come Home Page della FileMaker Inc., (il nostro preferito) o Adobe Page Mill, (mi raccomando versioni originali, la pirateria è dannosa), se avete voglia di qualcosa di più completo e avete anche una buona disponibilità di moneta, potete orientarvi su Golive Cyberstudio, è un programma fenomenale, ma con un prezzo di circa 900.000, lo vediamo lontano dalle possibilità comuni, inoltre è un po' più ostico, però ha una buona gestione del sito. Quando sarete più smaliziati o avrete voglia di fare qualcosa di più professionale, forse opterete per BBedit, che permette di intervenire in misura forte sul codice HTML; ma per iniziare è meglio usare un programma del tipo WYSIWYG (What You See Is What You Get) come l'Home Page.
3) Qualche programma di grafica, non stiamo parlando di Photoshop, ma di PhotoDeluxe, GraphicConverter, Color-It e molti altri.
4) Avere le idee chiare su cosa volete fare del vostro sito (questa è la parte più difficile).
5) Iniziare a pubblicare trasferendo sul vostro sito, se avete system 8 trovate tutto quello che vi occorre.

Si parte !!!

Ed ora iniziamo. Quello che vi serve, all'inizio, è fermarvi un po' a vedere se su ciò di cui volete parlare esiste già qualche sito. E' buona norma studiarlo e provare a comunicare con il creatore dello stesso per chiedere consigli, l'esperienza è la cosa migliore che possa offrirvi. Una volta visto quello che c'è in giro inizia la progettazione del vostro sito. Tutto parte dalla Home Page o pagina principale, da qui si svilupperà il vostro sito e una pagina principale chiara è il primo passo verso un sito ordinato e piacevole. Per far sì che il sito sia ordinato, consiglio sempre di stendere uno schema di quello che vorrete avere alla fine, schema che potrete sempre aggiornare in seguito. Ora sta a voi preparate quello che volete pubblicare e mettetelo on-line, non vi scoraggiate se il vostro sito sembra molto artigianale rispetto a quelli che trovate nella rete, in fondo voi siete alle prime armi. Comunque anche così, ci sono molti cose che possiamo fare per abbellire un sito, in primo luogo qualche immagine, ma qui dobbiamo stare attenti, ricordate che su Internet se tutto va bene si viaggia a circa 3k al secondo e quelle belle immagini da 100k che abbiamo sul disco rigido sulla rete richiederebbero oltre 30 secondi per essere caricate, se tutto va bene, metterne un paio e oltre può far sì che nessuno leggerà la vostra pagina e per di più avrete occupato molto del vostro spazio disponibile. Cosa fare allora?

Ecco alcuni consigli pratici

Ricordatevi alcune cose importanti:
1) Le immagini saranno viste solo su Monitor quindi risoluzioni superiori a 72 dpi sono inutili
2) E' vero che le immagini a milioni di colori rendono meglio, ma forse a 256 non sono tanto male
3) Ricordatevi sempre di usare degli algoritmi di compressione quale il jpeg e il gif.
In Internet è anche possibile trovare parecchi esempi sul come creare le vostre pagine, per cui quando trovate un sito che vi piace salvate sul disco rigido, col vostro Navigator, la pagina che vi interessa, poi apritela con il programma di generazione di pagine HTML (HomePage, PageMill ecc.) e così scoprirete parecchie cose che, con la semplice navigazione, non vi eravate nemmeno immaginati. Se dopo aver preso gli spunti non siete ancora soddisfatti e vorreste avere di più sul vostro sito allora potete trovare, sempre su Internet, parecchie cose già pronte come banners, Java scripts, display, counters ecc.

Come fare per pubblicare il tutto

Una volta che avete creato il vostro sito composto da una o più pagine e immagini dovete trasferirlo dal vostro hard disk al server remoto, e come fare? Beh se usate Geocities come spazio per il vostro sito allora la cosa è molto semplice, dato che Geocities offre la possibilità di spedire al server remoto i propri file in due modi:
1) Tramite ftp potete inviare i vostri file, con un programma quale NetFinder, al server che dopo avervi chiesto la password e il vostro username (che vi saranno forniti quando chiedete lo spazio Web per il vostro sito) sistemerà i file spediti nel vostro sito e dopo pochi secondi saranno già on-line.
2) Tramite il vostro navigator (Explorer o Netscape) utilizzando l'apposita pagina di Geocities in cui tutto l'upload dei file è guidato e molto semplice; e fra l'altro su Geocities questa è la procedura più veloce.

Ora anche noi siamo protagonisti della Rete

Per concludere vorrei dire un ultima cosa, avendo noi, e penso anche voi, avuto pessime esperienze di pagine Internet che, essendo sovraccariche di immagini, banners, non riuscivamo più a caricare e di conseguenza o abbiamo rinunciato a visitare oppure abbiamo visitato escludendo le immagini, vi consiglio di caricare il meno che potete le vostre pagine, dato che secondo noi è importante avere una buona velocità di navigazione, solo così infatti si riescono ad ottenere maggiori informazioni in minor tempo. L'esperienza vi farà scegliere il giusto mezzo tra un sito senza immagini, ma è evidente che un sito senza immagini è come uno scheletro, perde il meglio, ed un altro straboccante di elementi e quindi infruibile.

Auguri a tutti coloro che si apprestano a mettere su un sito. Se quest'articolo fosse servito a qualcosa o se c'è qualcosa che volete chiedere, scriveteci pure, saremo felici, se possiamo, di aiutarvi.



Data di pubblicazione: 15-06-1999
L'intero contenuto di questo sito è © dal 1998 del Team di ilMac.net, è vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.