Percorso: ilMac.net > La Rete > Archivio > Communicator o Explorer ?


Communicator o Explorer ?

Questo è il dilemma

Qual è l'eterno dubbio che affligge tutti i naviganti di Internet ? Quale browser devo usare per navigare al meglio su Internet ? Non c'è una vasta scelta, se escludiamo i prodotti minori, rimangono solo i due titani Netscape Comunicator (o Navigator) e Microsoft Internet Explorer.

E Cyberdog?

Ma come, voi direte, e Cyberdog di Apple dove lo metti? Purtroppo sarebbe piaciuto anche a me inserire questo terzo concorrente in questa gara, ma ho dovuto escluderlo perché è nettamente inferiore (sì, purtroppo questa è la dura realtà, sigh! :-( ). Cyberdog sarebbe un buonissimo browser, forse il migliore, per noi del mondo della Mela, ma purtroppo Apple dopo la versione 2.0 non ha voluto (o potuto) più aggiornarlo e di conseguenza questo browser di casa non è stato al passo con i tempi. La sua interfaccia sarebbe molto bella, la sua compatibilità con il Mac OS sarebbe nettamente superiore rispetto agli altri, la sua velocità sarebbe molto buona ma sfortunatamente non supporta troppe cose che ormai sono, quasi, di routine su Internet. Quando, se, Apple un giorno si deciderà ad aggiornarlo noi saremo i primi a farlo entrare in confronto con i titani del Web (frattanto io continuerò ad usarlo per quanto mi è possibile. Antonio)

L'ennesimo confronto...

Dunque, escludendo il caro Cyberdog, torniamo a noi. Chissà quanti di questi confronti avrete già letto su varie riviste, ma noi forse abbiamo qualche cosa in più da dire, infatti mi sono deciso a scrivere questo confronto solo perché ho avuto modo di provare la Preview Release 2 di Netscape Navigator nella versione 4.5. Infatti fino ad oggi non avevo nessuna intenzione di scrivere un confronto fra browser per due semplici motivi:

  1. Ritenevo Microsoft Internet Explorer nettamente superiore a Netscape Navigator (sì, è duro da ammettere ma il prodotto della Microsoft, in questo caso, era migliore)
  2. Erano già stati scritti troppi confronti fra i due browser

Ma con la versione 4.5 di Netscape la musica è cambiata, infatti questa nuova versione darà parecchio filo da torcere a Explorer. Ma andiamo allo scontro diretto...

Funzionalità
Comunicator 4.5
Explorer 4.01
barra dei link preferiti
auto-completamento degli indirizzi
possibilità di salvare su HDD interi siti
No
creazione pagine HTML
No
navigazione off-line
gestione posta elettronica
No
gestione newsgroup
No
gestione dell'FTP
memorizzazione delle pagine visitate
gestione dei frame
gestione di Java
gestione dei server SSL
disabilitazione dei cookies
password per siti hard-core
No

Non preoccupatevi non mi limiterò ad una sterile elencazione delle funzionalità dei due browser, ora entriamo nel dettaglio.

Un po' di specificazioni

Barra dei link preferiti: una funzionalità che fino ad oggi era disponibile solo in Explorer ma ora non più, ovvero la barra subito sotto l'indirizzo in cui si possono inserire i link che si visitano maggiormente, che possono essere richiamati con un semplice click sul nome del link.
Auto-completamento degli indirizzi: una funzione che permette scrivendo ad esempio solo "apple" di arrivare al sito della Apple che avrebbe come indirizzo "http://www.apple.it", c'è da dire però che, al momento, questa funzione è ancora supportata meglio dall'Explorer, in Comunicator è ancora un po' grezza.
Possibilità di salvare interi siti su disco fisso: questa è una funzione di cui si sente veramente la mancanza in Comunicator, infatti mentre in Explorer quando si arriva su un sito che si vuole scaricare è sufficiente selezionare "Save as..." (Salva col nome) dal menù "File" e salvare il sito con immagini e quant'altro, in Comunicator ciò non è possibile e si è costretti a ricorrere ad altri programmi quali WebDevil, WebWhacker.
Creazione di pagine HTML: diciamo che Comunicator è un programma modulare che oltre a fare da browser permette anche di editare e creare pagine HTML, cosa che in Explorer non è possibile, certo non è uno strumento professionale come Home Page o CyberStudio (che sono programmi specifici) però anche lui, nel suo piccolo, è un bel programma WYSIWYG.
Navigazione off-line: è una funzione che entrambe i browser hanno e risulta molto utile per evitare di pagare bollette telefoniche esagerate, infatti scegliendo l'opzione di navigazione off-line è possibile vedere le pagine Web che si sono visitate in precedenza.
Gestione della posta elettronica: sempre solo in Comunicator è possibile gestire la posta elettronica senza bisogno dell'ausilio di altri programmi come Eudora o Emailer, certamente non con la stessa professionalità di questi ultimi però è possibile, e in quest'ultima versione ci sono anche alcuni strumenti di gestione avanzata della posta elettronica.
Gestione dei newsgroup: ancora solo in Comunicator è possibile gestire i newsgroup, senza bisogno di altri applicativi come MacSoup o NewsWatcher, peccato che sia ammessa solo la consultazione on-line dei newsgroup, questo perché Comunicator è un prodotto, ovviamente, americano e da loro le tariffe telefoniche sono più umane.
Gestione dell'FTP: in entrambe i navigatori è possibile scaricare file in modalità FTP, è possibile interrompere e riprendere il download di un file, anche se nessuno dei due è lontanamente confrontabile con Anarchie, NetFinder o Fetch.
Memorizzazione delle pagine visitate: questa funzione è disponibile in entrambe i programmi, anche se in Comunicator non lo è in maniera evidente e comoda come in Explorer; infatti mentre in Explorer è sufficiente selezionare dal menù "Go" una pagina visitata in precedenza (in modalità off-line), in Comunicator bisogna scrivere come indirizzo questo "about: cache" così verrà visualizzata una pagina con i link di tutte le pagine visitate e si potrà quindi rivederle (sempre in modalità off-line); a meno di non utilizzare Netscape History per rivedere le pagine già visitate, più comodamente.
Gestione dei frame, di Java e dei server SSL: entrambe gli applicativi supportano egregiamente queste tre funzioni; frame che oramai si trovano su quasi tutti i siti Internet (eccetto questo ;-)); Java cioè il linguaggio di programmazione che permette di fare parecchie belle cose su Internet, anche se è ancora molto lento; ed infine i server SSL o server sicuri che vengono utilizzati su Internet per gli acquisti con carte di credito.
Disabilitazione dei cookies: in entrambe i browser è possibile disabilitare la ricezione dei cookies, che sono dei piccoli file con delle informazioni che vengono posti sul nostro disco fisso in attesa di essere richiamati dai vari siti Internet, ad esempio se da un sito ci viene chiesto il nome questo poi può essere memorizzato sul nostro disco sotto forma di cookies e il sito può riavere in qualsiasi momento il nostro nome senza bisogno di richiedercelo.
Password per siti hard-core: questa è una funzione che permette solo in Explorer di proibire l'accesso a determinati siti (es. erotici, violenti ecc.) con delle password, questa funzione risulta particolarmente utile se si vuole evitare che i bambini si mettano a navigare attraverso siti erotici.

Tirando le somme

In conclusione bisogna valutare molto bene cosa si vuole fare con il proprio browser, se si vuole avere un un browser modulare che non si limita alla semplice navigazione su Internet ma che faccia anche il lavoro di altri programmi come la creazione di pagine HTML, la gestione della posta, dei newsgroup allora consiglio vivamente Netscape Comunicator 4.5. Se invece siete dell' idea che un programma deve avere un solo compito ma lo deve svolgere bene allora vi consiglio di optare per Microsoft Internet Explorer 4.01, però dovrete dotarvi anche di altri programmi che svolgano le funzioni che ad Explorer mancano. Di conseguenza, adesso che ne sapete un po' di più, scegliete il vostro browser secondo le vostre esigenze, ricordando che però l'Explorer è della Microsoft :-(.



Data di pubblicazione: 05-11-1998
L'intero contenuto di questo sito dal 1998 del Team di ilMac.net, vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.