Pirateria, torrent, legalità, muli, download, netiquette

Lo spazio per parlare, davanti a un drink, di tutto ciò che non è Mac, esclusa la politica ;-)

Moderatori: Collaboratori, ilMac.net Staff

Messaggioda AKA Zico » ven set 21, 2007 4:24 pm

navigare necesse...
AKA Zico e lo RI dico

Non mi ricordavo la mia password e mi sono RI registrato...;)
AKA Zico
ilMac.net Lover
 
Messaggi: 2263
Iscritto il: lun mar 13, 2006 12:51 pm

Messaggioda Joebar » ven set 21, 2007 5:06 pm

niguli ha scritto: Sei sicura che quella che hai fatto fosse l'unica scelta possibile ? Parliamo di software in questo caso, no ? Ti sei mai chiesta se ci fosse una soluzione forse un pochetto meno comoda e perfetta ma magari gratuita o a basso costo (shareware ad esempio) ?

Ho fatto queste domande a te perchè ho preso spunto dalla tua riflessione chiaramente, ma come ben s'intende è estesa a tutta l'utenza...


Rispondo per la mia percentuale di utenza :) facendoti un esempio.
Un documento di testo, scritto in MS Word (non ci interessa se con o senza licenza regolare). Questo documento ti arriva e tu, che hai scelto l'alternativa gratuita (NeoOffice o OpenOffice), ti ritrovi con una pagina scompaginata perchè le formattazioni sono saltate, le impaginazioni pure, ci sono dei caratteri strani, le immagini embeddate non sai più dove devono andare ecc ecc.
Cosa fai a quel punto? Spendi 800 euri per comprarti Office? Non è un'istigazione alla copia la mia, è un modo per dire che se gli standard fossero gratuiti, forse ci sarebbe meno pirateria.
Quattro polli fritti. E una coca.

Era meglio quando Apple faceva prodotti di nicchia...
Avatar utente
Joebar
ilMac.net Lover
 
Messaggi: 2344
Iscritto il: lun nov 13, 2006 11:04 pm
Località: Pontedera (PI)

Messaggioda niguli » ven set 21, 2007 5:17 pm

Siamo ad un caso un pò limite. I documenti che ricevo io (.doc) per quanto rari (ho istruito i miei clienti ad usare rtf o pdf :lol: ) posso aprirli con NeoOffice senza problemi. Ci ho perso un pò di tempo all'inizio, ma li ho convinti (pensa che sul pc del lavoro ho anche Office regolarmente licenziato) ed istruiti ! ;)

Inoltre a meno di impaginazioni stranissime, tabelle complicatissime, riferimenti incrociati, uso di punti elenco a forma di girasole, la formattazione di base è rispettata aprendoli con NeoOffice.

Questa è solo la mia esperienza, ovviamente. In ogni caso non piraterei mai un software per far contento un cliente...
Avatar utente
niguli
Moderatore
 
Messaggi: 9190
Iscritto il: lun lug 26, 2004 1:15 pm
Località: Vicopisano (Pisa)

Messaggioda Joebar » ven set 21, 2007 5:30 pm

niguli ha scritto:Siamo ad un caso un pò limite. I documenti che ricevo io (.doc) per quanto rari (ho istruito i miei clienti ad usare rtf o pdf :lol: ) posso aprirli con NeoOffice senza problemi. Ci ho perso un pò di tempo all'inizio, ma li ho convinti (pensa che sul pc del lavoro ho anche Office regolarmente licenziato) ed istruiti ! ;)

Inoltre a meno di impaginazioni stranissime, tabelle complicatissime, riferimenti incrociati, uso di punti elenco a forma di girasole, la formattazione di base è rispettata aprendoli con NeoOffice.

Questa è solo la mia esperienza, ovviamente. In ogni caso non piraterei mai un software per far contento un cliente...


Ovvio che è un caso limite, e che meno roba microsoft (licenziata o no) ho sulle mie macchine e meglio sto. Però converrai con me che ci sono standard de-facto che sono standard proprietari, e che la gente preferisce piratarsi office piuttosto che perdere 2 minuti a provare OpenOffice. Se aggiungi quelli che per mandarti un'immagine la incollano in un .doc e poi ti mandano quello (giuro, me ne arrivano), la frittata è fatta.
Quattro polli fritti. E una coca.

Era meglio quando Apple faceva prodotti di nicchia...
Avatar utente
Joebar
ilMac.net Lover
 
Messaggi: 2344
Iscritto il: lun nov 13, 2006 11:04 pm
Località: Pontedera (PI)

Messaggioda niguli » ven set 21, 2007 5:48 pm

si la conosco la storia e gente come Shock penso potrebbe scrivere racconti di gente che vuole la brochure stampata, "è già pronta così" e ti manda un doc da 1 mega con 30 immagini a 72dpi.... :lol:
Avatar utente
niguli
Moderatore
 
Messaggi: 9190
Iscritto il: lun lug 26, 2004 1:15 pm
Località: Vicopisano (Pisa)

Messaggioda Joebar » ven set 21, 2007 5:53 pm

Se vuoi ti racconto di quando mi hanno chiesto di montare une slideshow di foto da proiettare su schermo 4x3 e mi hanno portato le foto fatte col telefonino a 352x288 e le FOTOCOPIE a colori di altre fotografie... :o
Quattro polli fritti. E una coca.

Era meglio quando Apple faceva prodotti di nicchia...
Avatar utente
Joebar
ilMac.net Lover
 
Messaggi: 2344
Iscritto il: lun nov 13, 2006 11:04 pm
Località: Pontedera (PI)

Messaggioda Accuphase » ven set 21, 2007 6:33 pm

Joebar ha scritto:Se vuoi ti racconto di quando mi hanno chiesto di montare une slideshow di foto da proiettare su schermo 4x3 e mi hanno portato le foto fatte col telefonino a 352x288 e le FOTOCOPIE a colori di altre fotografie... :o



:rotfl) :rotfl) :rotfl)
Avatar utente
Accuphase
ilMac.net Lover
 
Messaggi: 2005
Iscritto il: lun apr 11, 2005 1:17 pm
Località: MO

Messaggioda BlackSheep » lun set 24, 2007 8:58 am

Ho letto ora i vostri messaggi e vorrei dire quanto segue..

Secondo me il fenomeno mp3 paragonato con la duplicazione di saccette audio di qualche anno fa è la stessa cosa...solamente che un tempo non si avevano propio altri mezzi, ovvero, uscivi, andavi nel negozio a comprarti sta cassetta e la sentivi a casa.
Arrivava l'amico = BEEEELAAAA!!!!! e gleiela duplicavi. Fine.
Ora è identico con gli mp3.
Lo ascolti per radio...arrivi a casa, accendi il mac, internet...e trac...ce l'hai.
Lo fanno tutti, nessuno escluso, checchè ne dicano. Secondo me tutti quanti scaricano mp3 così come tutti quanti hanno duplicato cassette.
Credo che la società d'oggi però, così intasata da mille regole a volte inutili e spesso contradittorie, si appelli ed aggrappi a qualsiasi cavillo per far qualche lira e fregarti.
Mi chiedo.
Si sa che la gente si scarica gli mp3 a casa..lo fa perche magari un'intero album di un determinato autore è pesante, perche dice :"ma se mi piace solo la tracci 4..perche devo comprare tutto l'album che non mi piace?" Quindi io dico..perche tutti gli autori non mettono liberamente in vendita tutti i loro brani? Perche devo essere costretto a comprare tutto il tuo album? chi ha detto che mi deve piacere per forza? E se non lo compro e ti scarico 3 canzoni mi fanno multe?
Secondo me sarebbe meglio, più utile e funzionale che ci fosse n mega-store (tipo iTunes per capirsi) dal quale si possano scaricare gli mp3 pagandoli...coì l'autore ha la sua quota, la SIAE è felice, e l'utente ha la sua canzone.

Per il software il discorso è più complesso credo...il sw lo usi per diertirti, giocare ma anche per lavorare...e li è giusto avere l'originale con tutto quello che ci sta dietro..assistenze, aggiornamenti, manuali ecc....
Tanto se lo prendi come ditta alla fine lo scarichi...se ti serve realmente lo ammortizzi in poco..altrimenti ti arrangi con qualcosa di simile e free...

Non puoi avere la botte piena e la moglie ubriaca.
Stefano
___________
"Aspetto che il panico cresca, quando la paura
si tramuta in visioni celestiali, inizio a staccare..." (K.Schwantz)

Immagine
Avatar utente
BlackSheep
ilMac.net Lover
 
Messaggi: 2812
Iscritto il: lun feb 26, 2007 10:09 am
Località: Udine

Messaggioda Joebar » lun set 24, 2007 9:38 pm

BliackSheep ha scritto:Secondo me sarebbe meglio, più utile e funzionale che ci fosse n mega-store (tipo iTunes per capirsi) dal quale si possano scaricare gli mp3 pagandoli...coì l'autore ha la sua quota, la SIAE è felice, e l'utente ha la sua canzone.

Stefano, stai dicendo che sarebbe bello se ci fosse l'iTunes Music Store? :o
Ehm, se butti un occhio in giro, oltre all'ITMS (ti confesso che sì, lo hanno già inventato) vendono mp3 su RadioDeejay, Wind, Vodafone, Libero, ecc ecc....
Quattro polli fritti. E una coca.

Era meglio quando Apple faceva prodotti di nicchia...
Avatar utente
Joebar
ilMac.net Lover
 
Messaggi: 2344
Iscritto il: lun nov 13, 2006 11:04 pm
Località: Pontedera (PI)

Messaggioda lunatico » mar set 25, 2007 9:31 am

per quanto mi ricordo, il discorso della "pirateria di musica" è nato già con i cd. L'argomento era che la copia digitale era come qualità equivalente al prodotto originale (le casette in confronto con i dischi facevano ca...re). Lo stesso vale anche per mp3 odierne: una copia è sempre uguale all'originale ed è riproducibile all'infinito.
Ora che le vendite di cd o della muscia in generale erano calate tantissimo hanno iniziato di fare sta campagna contro la pirateria . . .

per quanto riguarda i sw il discorso cambia ovviamente. C'era una proposta però per arginare il fenomeno: le versioni sw nuove si pagano come si deve, ma le versioni superate dovrbeero essere liberamente scaricabili in rete . . . a me sembra una proposta ragionevole che porterebbe anche ad uno sviluppo più qualitativo di certi sw e non solo aggiornamenti con qualche modifica che ti obbliga di pagare un sacco di soldi solo per qualche formato nuovo...
il mondo è più bello con beepworld :)
Avatar utente
lunatico
ilMac.net Lover
 
Messaggi: 1198
Iscritto il: ven dic 16, 2005 2:50 pm
Località: umbria

PrecedenteProssimo

Torna a ilMacBar

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron