Charles bronson

Lo spazio per parlare, davanti a un drink, di tutto ciò che non è Mac, esclusa la politica ;-)

Moderatori: Collaboratori, ilMac.net Staff

Charles bronson

Messaggioda baloo » lun set 01, 2003 3:07 pm

Ultima modifica di baloo il sab giu 23, 2007 3:04 pm, modificato 1 volta in totale.
baloo
non maclover
 
Messaggi: 4270
Iscritto il: mar mar 19, 2002 2:00 am

Messaggioda palmy » lun set 01, 2003 3:11 pm

*.
palmy
Staff - Content Manager
 
Messaggi: 1867
Iscritto il: dom nov 11, 2001 2:00 am
Località: Milano

Messaggioda copyman » lun set 01, 2003 7:55 pm

A suo tempo lessi il libro da cui è stata ricavata la sceneggiatura del film. Con tutto il rispetto e l'affetto per il mitico "faccia di cemento" Bronson, il libro è ancora più cupo e disperato.
Mi sono chiesto anch'io cosa farei, cosa resterebbe della mia umanità se un lurido delinquente senza volto spazzasse via di colpo la mia famiglia.
Passavamo sulla terra leggeri
Avatar utente
copyman
ilMac.net Lover
 
Messaggi: 863
Iscritto il: mar lug 08, 2003 4:07 pm

Messaggioda edgarcayce » lun set 01, 2003 7:58 pm

lui almeno é morto, mio padre ha la sua stessa malattia e a soli 70 anni sta in una casa protetta e da almeno 3 anni non riconosce nemmeno i suoi figli e la moglie...vi assicuro che é meglio morire :x
Avatar utente
edgarcayce
ilMac.net Lover
 
Messaggi: 1091
Iscritto il: lun feb 04, 2002 2:00 am
Località: Molinella in provincia di Bologna

Messaggioda yupa » lun set 01, 2003 9:32 pm

Charles Bronson è uno dei miei attori preferiti, anche se lo preferisco più stile C'era una volta il west che nella versione giustiziere.

baloo non che voi architetti avete, dopo tanto costruire, ogni tanto impulsi distruttivi :P

P.S.
farsi giustizia, anche se io la chiamerei vendetta, da soli non mi pare proprio impossibile, anzi viene fatta spesso anche di questi tempi, quello che è sicuro che è sicuramente sbagliato in società dove etica e morale dovrebbero avere il sopravvento e dove atti che spingano alla vendetta non dovrebbero accadere.
yupa
 

Messaggioda Marco » lun set 01, 2003 9:36 pm

L'unico rimpianto è che questo attore è stato costretto dai produttori a impersonare sempre lo stesso personaggio del giustiziere per 5 film 5. Alla fine era diventato grottesco. Meritava di meglio...
"Never trust a computer you can’t throw out a window ".
Steve Wozniak
--
http://marcofreccero.blogspot.com/
Avatar utente
Marco
Staff - Web Editor
 
Messaggi: 2063
Iscritto il: sab dic 22, 2001 2:00 am
Località: Savona

Messaggioda Marco » lun set 01, 2003 9:37 pm

L'unico rimpianto è che questo attore è stato costretto dai produttori a impersonare sempre lo stesso personaggio del giustiziere per 5 film 5. Alla fine era diventato grottesco. Meritava di meglio...
"Never trust a computer you can’t throw out a window ".
Steve Wozniak
--
http://marcofreccero.blogspot.com/
Avatar utente
Marco
Staff - Web Editor
 
Messaggi: 2063
Iscritto il: sab dic 22, 2001 2:00 am
Località: Savona

....

Messaggioda mantaray » lun set 01, 2003 9:49 pm

Giustizia, vendetta, rabbia... tutto si mescola nelle anime quando si prova dolore profondo.
Manta Ray.

"Chissà se là fuori
c'è qualcuno in grado di ascoltare
ciò che hai dentro."
Avatar utente
mantaray
ilMac.net Lover
 
Messaggi: 539
Iscritto il: mar ago 12, 2003 10:38 pm
Località: SVOòòO'NAàH!!!

Messaggioda copyman » mar set 02, 2003 12:04 am

Una leggenda tramandata dalla tradizione popolare vuole che nel mio paese d'origine, in tempi remotissimi, gli anziani che avvertivano le avvisaglie di una malattia invalidante si accommiatassero dalla comunità con un ultimo banchetto. Poi, all'alba del giorno seguente, venivano accompagnati dai familiari più stretti in cima ad una sorta di rupe Tarpea da cui si gettavano (o venivano spinti) in modo che potessero trapassare conservando la dignità e che i loro resti, divorati dagli avvoltoi e dalle fiere del bosco, rientrassero nel grande ciclo della natura.
Se avete letto Cent'anni di solitudine di Gabò Marquez avrete certamente notato la somiglianza tra la malattia dell'insonnia che colpì gli abitanti di Macondo e ciò che accade a chi è colpito dal morbo di Alzheimer. Per un po'la casa viene tapezzata da bigliettini che ricordano le cose più elementari, poi anche i post-it diventano incomprensibili e inutili. E' la cosa più simile a una lenta e crudele morte dell'anima; forse è per questo che se parla sottovoce e in termini vaghi solo quando colpisce personaggi celebri.
Passavamo sulla terra leggeri
Avatar utente
copyman
ilMac.net Lover
 
Messaggi: 863
Iscritto il: mar lug 08, 2003 4:07 pm

Messaggioda baloo » mar set 02, 2003 11:59 am

baloo
non maclover
 
Messaggi: 4270
Iscritto il: mar mar 19, 2002 2:00 am


Torna a ilMacBar

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite