Voi e le banche.

Lo spazio per parlare, davanti a un drink, di tutto ciò che non è Mac, esclusa la politica ;-)

Moderatori: Collaboratori, ilMac.net Staff

Voi e le banche.

Messaggioda Marco » ven lug 04, 2003 3:47 am

Evitando le generalizzazioni, di che natura è il rapporto che vi lega al vostro istituto di credito? Pessimo, buono, discreto? Personalmente ho aperto un conto con la Posta... ;-)
"Never trust a computer you can’t throw out a window ".
Steve Wozniak
--
http://marcofreccero.blogspot.com/
Avatar utente
Marco
Staff - Web Editor
 
Messaggi: 2063
Iscritto il: sab dic 22, 2001 2:00 am
Località: Savona

Messaggioda Joe » ven lug 04, 2003 7:57 pm

Io ho smesso di credere nella buona fede e nell'onesta' dell'animo umano quando, adolescente, scoprii che se l'utente presta soldi alla banca (tramite il suo conto corrente) riceve tra il 0.5% e il 1.5% di interessi, mentre se la banca presta soldi all'utente vuole indietro il 10-15% come minimo.Strozzinaggio legalizzato.

Una volta imparate ed assorbite le regole del gioco e avendo capito che non si puo' fare diversamente (a meno di non usare il buon vecchio materasso.....), da quando sono in toscana mi trovo bene con BancaToscana: solida(gruppoMPS), conveniente per i giovani (conti correnti speciali per gli universitari), e praticamente presente ovunque in italia (o come BT o come MPS o banca121.......).

Joe
Avatar utente
Joe
ilMac.net Lover
 
Messaggi: 1279
Iscritto il: lun dic 24, 2001 2:00 am
Località: milano

Messaggioda sabrina9657 » dom lug 06, 2003 1:58 am

Come Marco, ho anche io affidato i miei risparmi alle buone vecchie poste...

ciao!
Avatar utente
sabrina9657
Amica
 
Messaggi: 86
Iscritto il: mar mag 27, 2003 4:01 am

Re: Voi e le banche.

Messaggioda Antonio » lun lug 07, 2003 2:37 pm

Marco ha scritto:Evitando le generalizzazioni, di che natura è il rapporto che vi lega al vostro istituto di credito? Pessimo, buono, discreto? Personalmente ho aperto un conto con la Posta... ;-)


Allora, io ho un ottimo rapporto con la banca, ma io rappresento anche un caso atipico per varie ragioni.
Per la parte un po' più cospicua dei miei risparmi, mi sono affidato a Conto Arancio della Ing direct.

Il fatto lamentato da molti della differenza tra gli interessi attivi e passivi è, invece, abbastanza naturale. Il margine da interessi costituisce l'attività primaria delle banche.
Quando questa voce ha cominciato a ridursi, hanno cominciato ad alzare i costi palesi e nascosti sui C/C e molti hanno cominciato a lamentarsi.

Purtroppo il C/C non deve essere visto come un favore che facciamo noi alla banca, ma come un servizio e quindi pagato. Per questa ragione, però, esistono molti prodotti che possono offrire interessanti opportunità a costi vantaggiosi.

Penso ai conti online, con spese ridotte e molte agevolazioni, al conto postale e così via.
Io ho un conto presso il Banco di Napoli, ma dopo la fusione con il San Paolo IMI le cose stanno peggiorando. Sto considerando di cambiare banca in un prossimo futuro, per ora sto bene così.
Cambia il mondo una persona alla volta
Avatar utente
Antonio
Staff - Amministratore
 
Messaggi: 1851
Iscritto il: dom nov 11, 2001 2:00 am
Località: Avellino


Torna a ilMacBar

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron