Ricordo, considerazioni su ilMac.net

Lo spazio per parlare, davanti a un drink, di tutto ciò che non è Mac, esclusa la politica ;-)

Moderatori: Collaboratori, ilMac.net Staff

Re: Ricordo, considerazioni su ilMac.net

Messaggioda copyman » dom mag 10, 2009 6:01 pm

Se Samoa passasse ancora di qui gli direi: "Sì, mi ricordo bene di Macintosh Magazine (MacMag)".
In uno zainetto in ufficio ho ancora i CD allegati, mischiati a quelli di Applicando e MacWorld, mentre qualche mese fa ho dovuto prendere la sofferta decisione di giubilare una mazzetta di numeri cartacei risalenti al 1998/99.
La sua rievocazione del passato per alcuni versi coincide con la mia, che pure sono arrivato anni più tardi trovandomi a fare i conti con una mac community piccola e ben strutturata, radicalmente diversa da quella - assai più caciarona e tempestosa - da cui provenivo.
Cavoli, mi sentivo dannatamente a disagio con utenti storici che sembravano chiusi in un loro "inner circle", freddi, indecifrabili e persino un po' spocchiosi, ma apprezzavo la misura con cui ci si confrontava su argomenti estranei al mac. Una cosa mi era sembrata chiara a tutti: questo posto era a disposizione tutti, ma proprietà di nessuno.
Stava alla maturità e al senso di responsabilità di ciascuno capire fino a che punto spingersi nelle discussioni, essere consapevoli che a volte non bastano tonnellate di emoticon a rendere meno tagliente e irrispettosa una frase scritta a qualcuno che non si conosce di persona e non si guarda negli occhi.
Quando questa regola (non scritta) della casa è stata ignorata, oserei dire in modo sistematico e deliberato, è stato free for all al saloon. Ognuno di noi, volente o nolente, è stato costretto a schierarsi come contradaioli al Palio di Siena, anzi, al Palio di Asti visto che abbiamo dato uno spettacolo da perfetti ciucci (somari) che si sfidavano a chi ragliava e scalciava più forte (e mi ci metto in mezzo, ci mancherebbe altro).
Sarà un caso che dal 2007 a una settimana fa non ho voluto rimettere piede ne ilMacBar?
Il lavoro dietro le quinte tanto atteso e di cui oggi vedo i frutti spero sia una concreta chance di rifondazione, benché la stagione d'oro dei forum mi pare sia alle spalle. Mi auguro che la lezione del passato, anche prossimo, sia stata metabolizzata utilmente. Sul web c'è spazio per tutti, ma questo spazio non merita di essere trattato come una discarica.
Passavamo sulla terra leggeri
Avatar utente
copyman
ilMac.net Lover
 
Messaggi: 863
Iscritto il: mar lug 08, 2003 4:07 pm

Re: Confessioni Pubbliche

Messaggioda Red » dom mag 10, 2009 8:07 pm

Anche io son tipo riflessivo e malinconico. Troppo spesso mi fermo a pensare al passato, sacrificando energie più utili se concentrate in "quello che potrebbe diventare" piuttosto che in "quello che è stato"

Il MacWave... ma quante cose son cambiate da quegli anni? Intendo per tutti, l'avete notato? Io ero un frugoletto goffo che conosceva pochi e capiva niente...gran begli anni!

Molti ci hanno lasciati (piango ancora il Claz e Nicola di Pontedera...) e molte comunità hanno affrontato periodi critici di piena crisi (parola inflazionata ormai). Per noi (FCPUG.it) il 2007 è stato l'anno della scissione, con tutte le conseguenti perdite... soprattutto per quel che riguarda lo spirito di aggregazione.

Certo pensando a chi ha perso una persona cara o a chi sta ancora cercando lavoro queste cose fanno ridere, ma per tanti è indispensabile poter condividere esperienze, vivere attivamente nella società e sentirsi parte di una comunità affiatata e in perfetta simbiosi con le altre. Io sono uno di questi.
Tante volte bisogna inghiottire qualche boccone amaro, tante altre abbassare la testa sapendo comunque di avere ragione e spesso sacrificarsi per il bene di tutti, come chi ha trascorso le sue ore di tempo libero (di solito rubate al sonno) per aiutare qualcuno in difficoltà grazie alla propria professionalità... senza chiedere nulla, senza sperare in qualcosa in cambio (se non la dovuta gratitudine morale).
Il forum è l'esempio di questo genere di rapporto orizzontale: tutti condividono con tutti, ognuno da il proprio apporto.

Personalmente (come sa chi mi conosce) non amo perdermi in discorsi da osteria o, appunto, da bar, forse nauseato da una delle mie passate professioni (ero arrivato al punto di odiare il genere umano...), ma adoro aiutare le persone, sentirmi utile (o indispensabile?) e sfruttare le mie capacità per tirare fuori dai guai il prossimo.
Proprio per questo, nonostante il forum non sia proprio il mio habitat, ho dedicato molto tempo alla stanza aperta appositamente su mia richiesta, ilMacVideo.

Non mi avete trovato mai a parlare di iPod+Musica, poche volte mi si incrociava "al Bar", ma ho sempre coccolato quella nicchia di utenti che passava ogni tanto a chiedere delucidazioni su video, final cut e codec.

Ognuno di noi ha una vita. Ognuno di noi ha la propria prospettiva. Ognuno di noi ha le sue ragioni.

C'è una cosa sola che viene prima dei soldi, dell'amicizia e dell'amore...il rispetto.

Il rispetto per chi passa le sue ore libere ad aiutare il prossimo
Il rispetto per chi ne è riconoscente (grazie imik per la citazione!)
il rispetto per chi da il suo apporto nonostante ci siano già in causa dei professionisti (questo è coraggio e voglia di confrontarsi, imparare)
il rispetto per chi fa il gran passo di iscriversi ad un forum per chiedere aiuto, senza magari sapere di che si tratta (e umiliarsi dimostrando la propria ignoranza in materia)
il rispetto per chi ha offerto competenze, tempo e soldi per offrire una piattaforma come questa (grazie Andrea, grazie ilMacStaff per questa possibilità)
il rispetto per chi ogni giorno soffre nel pensare che tutto questo non sia considerato come un gran dono.

Spero davvero sia chiaro ormai a tutti che questi strumenti non danno il pane a nessuno, che i moderatori non si trovano a mangiare aragosta e caviale alle spalle degli utenti e che questo non è un lavoro, ma un impegno volontario per il bene del prossimo.

Son convinto che sia necessario per tutti, io in primis, ri-definire le proprie priorità ed equilibrare la propria scala di valori.
Non azzuffiamoci, rispettiamoci e stimiamoci.

Grazie a chi resterà. Grazie a chi tornerà e grazie anche a chi se ne andrà. Comunque comprendo le scelte di ognuno di voi.

Un abbraccio a tutti e scusate se sono logorroico.
Avatar utente
Red
ilMac.net Lover
 
Messaggi: 1053
Iscritto il: sab apr 23, 2005 1:29 pm
Località: Parma

Re: Ricordo, considerazioni su ilMac.net

Messaggioda Antonio » lun mag 11, 2009 12:33 pm

Bellissime le riflessioni di tutti.

E' un piacere discutere senza "malinconia" ma lasciando andare i pensieri.

Io penso che le stagioni d'oro esistano, come esistono le stagioni di stagno.... Non si può non affrontare le difficoltà, la solitudine, la sofferenza.... l'importante è saper riemergere, passo dopo passo, fino a tornare più in alto del punto da cui si era partiti.

Certo si perdono compagni per la strada, amici, gente con cui avevi condiviso il cammino, ma la vita divide ed unisce le esperienze, le necessità, le sensibilità ci allontanano da alcuni e ci fanno trovare nuovi compagni di cammino.

Spero che qualcuno abbia ancora voglia di parlare, perché è bello "leggere" le opinioni di tutti.
Cambia il mondo una persona alla volta
Avatar utente
Antonio
Staff - Amministratore
 
Messaggi: 1851
Iscritto il: dom nov 11, 2001 2:00 am
Località: Avellino

Precedente

Torna a ilMacBar

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron