Percorso: ilMac.net > Eventi & foto > Eventi > Keynote dell'AppleExpo 2004 di Parigi


Keynote dell'AppleExpo 2004 di Parigi

Copertura dell'evento in tempo reale

> [11:50] Vi aspettiamo tutti su ilForuMac per discutere di questo insolito keynote

> [11:48] Con questo vi saluto, purtroppo problemi familiari mi costringono ad andare via. non potrò visitare l'apple expo, ma avremo altri contatti per raccogliere maggiori informazioni.
Intanto andate sul sito Apple e gotevi il nuovo iMac.

> [11:46] Una chicca clicca qui

> [11:45] Disponibile da metà settembre in tutto il mondo.. sperando che Apple abbia fatto grandi scorte di computer per rispondere all'invasione degli ordini.

> [11:43] E' davvero un design diverso...
Se volevano sorprendere era l'unica cosa da fare e penso ci siano riusciti...
Ecco i prezzi. Versione base con processore 1,6 GHz 1399 EURO
Versione 1,8 GHz e Superdrive 1629 EURO
Versione con monitor 20" e disco da 160 GB 2059 EURO

> [11:41] Una prima foto qui

> [11:40] In 5 cm, c'è un intero Personal computer, che dire di più per presentare questa magnifica macchina?

> [11:39] Il prezzo sarà di 1299 $ per la versione da 17".

> [11:38] Disco Serial ATA, scheda grafica fx 5200 AGP 8x, ingresso audio, usb2, firewire 800, ehternet 10/100, Bluetooth, uscita VGA, e semplicità di accesso all'interno per l'aggiornamento dei componenti... che dire un grandissimo lavoro di ingegneria!

> [11:36] Uno spessore inesistente, sembra davvero un semplice monitor, ed invece è un computer ed anche molto potente.
Processore G5 ad 1,8 Ghz, 600 Mhz di bus, fino a 2 GB di RAM, NE VOGLIO UNO!

> [11:35] Incredibile, sembra un monitor, ma contiene al suo interno tutto il computer.. sottilissimo, i cavi sono allineati nel retro, ma è INCREDIBILE!

> [11:33] Sembra un display, visto di profilo, contiene però un cuore G5 ed ECCOLO, il nuovo iMac, monitor 17"

> [11:32] Un iMac deve possedere, una forma all-in one, estrema semplicità di utilizzo, perfetto per l'utilizzo con iLife, design innovativo.
Per ottenere questo nuovo prodotto ci si è affidati ai designer degli iPod.

> [11:30] 7 milioni e mezzo gli iMac venduti, 2,38 al minuto, e, ridisegnarlo è stato un'impresa estremamente difficile.

> [11:29] Ed eccolo finalmente... one more thing

> [11:26] Completata la demo di iChat e di tiger... forse si comincerà a fare sul serio.

> [11:25] Davvero impressionante la capacità di multiconferenza di iChat, i 3 interlocutori sembrano davvero essere presenti in sala...

> [11:25] continua la dimostrazione, intanto è possibile che Steve venga contattato dopo la fine della demo di iChat per la presentazione "attesa" dell'iMac.

> [11:24] Vari interlocutori, ma di Steve Jobs neanche l'ombra (per ora)

> [11:20] Demo di iChat... possibile un arrivo di steve jobs, tutti l'attendono e lo sperano. Ovviamente ichat con la iSight.

> [11:14] Per ora sembra tutto già visto... si attendono le novità.. e siamo a quota 75 minuti di keynote. Giusto presentare le novità USA anche in Europa, ma vogliamo le novità. Dimostrazione dell'integrazione tra le applicazioni iLife e delle semplicità di rendere automatiche certe operazioni come le importazioni di foto in iPhoto.

> [11:13] Spiegazione circa la semplicità con Automator di ottenere l'automazione di molte azioni quotidiane, si è portato Apple Script davvero ad un livello di semplicità insperato. Quasi quasi semplice come era HyperCard.

> [11:10] ancora una replica della WWDC, adesso c'è la dimostrazione di Automator per automatizzare molte semplici azioni

> [11:08] Simpatico Widget che si occupa di convertire al volo euro in dollari. utile per capire quanto costino di più in europa i computer Apple rispetto agli USA :-)

> [11:07] Adesso una demo di exposè per Widget e un po' di spiegazioni su dashboard..., l'attesa cresce...

> [11:07] CHIUSO LO STORE USA

> [11:06] E' passata oltre un'ora dall'inizio del keynote... e ancora non si vede l'imac...

> [11:05] Una demo anche di Dashboard (anche questo già visto all'ultima WWDC...

> [11:02] RSS reader, una dimostrazione molto interessante, chissà quanti sviluppi potrà portare nei prossimi mesi. Anche Safari 2.0 sembra davvero un browser di livello superiore

> [11:00] Sembra una replica della WWDC. Adesso una dimostrazione dell'integrazione in safari degli RSS. Schiller vuole tenere tutti sulla corda...

> [10:59] Solita dimostrazione comparata di Codec ed evidente vittoria del H.264 (poteva essere diversamente?)

> [10:57] Dimostrazione delle potenzialità di H.264 e annuncio che sarà integrato nel prossime QuickTime per Tiger

> [10:56] Mostrato il codec H.264 per i dvd di nuova generazione e anche per i futuri telefonini. Appe dimostra di avere tecnologie anche verso il futuro più lontano. H.264 sarà incluso nelle prossime versioni del DVD player di cupertino

> [10:52] Ancora su spotlight... Schiller tiene a far notare tutte le caratteristiche avanzate del nuovo motore di ricerca, forse per evidenziare le carenze di microsoft

> [10:49] mostrata l'immagine "Demo nuovi prodotti" sullo schermo

> [10:46] Eccoci si parte cone le novità si attende anche, tra queste, l'imac

> [10:43] Viene mostrato spotlight, la tecnologia già dimostrata da Steve Jobs all'ultima conferenza mondiale degli sviluppatori

> [10:43] ancora aperto lo store USA.. evidentemente c'è ancora un po' di tempo prima della presentazione hardware

> [10:42] Dettagliata dimostrazione di alcune novità del nuovo sistema, sembra davvero veloce, ma molto dipende, come si sa, dalla macchina su cui gira

> [10:40] Ed eccoci alla presentazione di Tiger, 150 nuove funzioni.. maggiore velocità, un grande passo in avanti.

> [10:34] si avvicinano le novità hardware...

> [10:34] Giù gli Apple store...

> [10:31] Apple offre una gamma di software professionali tra i migliori sul mercato. Motion, ottimizzato per usare tutta la potenza del doppio G5 è il Photoshop del video. Motion costerà 289 Euro.

> [10:30] E si passa a Motion, il software recentemente presentato da Cupertino

> [10:26] viene mostrato un rendering del software... a mio avviso c'è almeno un dual G5 a 2,5 GHz... sotto il cofano :-) Grazie al G5 sono stati processati 11 Miliardi di poligoni in 37 secondi.

> [10:24] Ed un giro nel mondo del software professionale, con Brad Fiedler presidente di Luxology. Presenta Modo un software per la modellazione 3D.

> [10:23] Un passaggio nel mondo dei videogiochi con il gioco "The incredible" portato da THQ

> [10:17] Le vendite di itunes vanno bene, 5 milioni le canzoni vendute sino ad ora. E da Ottobre sarà disponibile lo Store Europeo per un altro gruppo di nazioni, inclusa l'Italia... Finalmente anche da noi questa ottima possibilità, anche se la notizia era attesa

> [10:16] Si prosegue nell'illustrazione degli iPod e della loro flessibilità, casa, auto, tutto può essere un luogo dove avere l'iPod. Ecco presentata la soluzione di integrazione con la BMW, dall'autunno sarà acquistabile anche in Europa.

> [10:10] Sempre l'iPod al centro della scena.. con nuovi prodotti della Jbl e della bose, che completano al meglio l'esperienza dei mini gioielli di cupertino...
Tutto bello, tutti contenti, ma non si vede l'ora di passare avanti.

> [10:07] Si mostra il nuovo spot dell'ipod... come dire partiamo dal mondo noto

> [10:06] Dovrebbero esserci oltre 7000 presenze... incredibile

> [10:02] Jobs si sta riprendendo bene è quanto conferma anche Schiller tra il sollievo di tutti i presenti

> [10:01] L'attesa è papabile (e i problemi di connessione pure) evidentemente non siamo i soli a voler dare copertura all'evento.. Intanto noto i poster che pubblicizzano Tiger... peccato che manchino molti mesi alla sua presentazione

> [09:52] La connessione è un po' ballerina, ma spero sia sufficiente per trasmettere le informazioni più interessanti. Peccato non sarà presente Jobs, ma per il resto tutto è in "tiro".

> [09:50] Eccoci all'evento più atteso degli ultimi mesi l'Apple Expo di Parigi... si attendono molte novità e, su tutte, il nuovo iMac...


Data di pubblicazione: 31-08-2004
L'intero contenuto di questo sito è © dal 1998 del Team di ilMac.net, è vietata ogni riproduzione senza il consenso scritto da parte degli autori.